Main partner:

Jobs

Sponsored content in programmatic, grazie a un accordo tra Nativo, The Trade Desk e Plista

Grazie a una partnership con la DSP The Trade Desk e la divisione native di GroupM Plista, la piattaforma di pubblicità contestuale Nativo si apre alla vendita di sponsored content in programmatic.

Secondo quanto riporta la testata adexchanger, formati saranno acquistabili dalle aziende tramite Nativo in programmatic guaranteed, a prezzo fissato.

L’opzione di acquisto in programmatic è stata lanciata da Nativo in presenza di una specifica domanda da parte degli inserzionisti. «Le agenzie desiderano consolidare i loro acquisti pubblicitari in un’unica piattaforma – spiega il CEO di Nativo Justin Choi -. Vogliono acquistare tutti i vari formati, ma vogliono farlo attraverso il loro trading desk di riferimento».

Attraverso l’acquisto tramite Nativo le aziende potranno anche controllare reach e frequenza. E Plista, sulle sue campagne di sponsored content, potrà utilizzare la la DMP di Xaxis Turbine.

plista acquisisce l’azienda di real-time analytics Linkpulse

WPP ha annunciato che plista, il fornitore di pubblicità nativa data-driven e parte di Xaxis, ha acquisito Linkpulse, azienda di analytics di contenuti in tempo reale. Basata ad Oslo, Linkpulse lavora con oltre 120 editori in Europa, permettendo loro di tracciare le prestazioni degli articoli sui dispositivi attraverso pannelli di controllo e notifiche personalizzate.

Incorporando la tecnologia dell’azienda norvegese nella sua offerta di servizi, plista rafforza ulteriormente il suo ruolo di partner unico per quegli editori che vogliano massimizzare il coinvolgimento e la monetizzazione dei propri contenuti. Le società avevano già lavorato a stretto contatto negli ultimi due anni.

Xaxis nomina il nuovo direttore generale della regione EMEA: è Nicolas Bidon

Xaxis, società operante nel settore della pubblicità programmatica, ha annunciato oggi la nomina di Nicolas Bidon a direttore generale per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). Bidon entra a far parte di Xaxis da plista, azienda specializzata in pubblicità nativa, presso cui deteneva la carica di direttore generale globale.

Presso plista, Bidon ha sovrinteso all’integrazione della società nella piattaforma programmatica di Xaxis, rilanciandola come il portafoglio più completo del settore per la pubblicità programmatica nativa e sviluppando nuovi mercati negli Stati Uniti, in Russia, Cina e Norvegia. Jana Kusick prenderà il timone dell’azienda con la qualifica di amministratore delegato, il che costituisce una promozione rispetto alla sua carica attuale di amministratore delegato per la Germania, la Svizzera e l’Austria.

Quale direttore generale per la regione EMEA, Bidon sarà responsabile della gestione della strategia e delle operazioni di Xaxis nei 25 mercati in cui la società opera nella regione, oltre a fornire assistenza per la promozione della crescita delle aziende specialistiche di Xaxis Light Reaction, Bannerconnect e plista. Prima di plista, Bidon era amministratore delegato per il Regno Unito per conto di Xaxis e, sotto la sua guida, la società ha registrato per tre anni un elevato tasso di crescita a due cifre, il che ha permesso al Regno Unito di affermarsi come il secondo mercato della società in ordine di importanza a livello globale. Kusick svolge un ruolo chiave presso plista dal 2010, dove ha sovrinteso di recente al lancio coronato da successo delle operazioni di plista nella regione Asia Pacifico, ove l’Australia è divenuta uno dei mercati più redditizi per la società.

“Nicolas ha svolto un ruolo fondamentale ai fini del successo sia di Xaxis sia di plista nel corso degli ultimi tre anni e le sue competenze dirigenziali, la sua conoscenza dei prodotti e la sua comprensione del mercato lo rendono la persona ideale cui affidare la gestione di tutte le operazioni di Xaxis nella regione EMEA” ha affermato Brian Gleason, direttore generale globale di Xaxis. “Egli svolgerà un ruolo essenziale in questo momento in cui stiamo consolidando ulteriormente la nostra posizione di testa nel mercato introducendo i benefici derivabili dalla nostra piattaforma tecnologica programmatica e dal nostro know-how in nuovi mercati, canali pubblicitari e presso nuove utenze. Siamo inoltre lieti di porgere il benvenuto a Jana ai vertici di plista, ove promuoverà la crescita su scala globale del nostro segmento di attività in rapida crescita nel ramo della pubblicità nativa”.

“L’utilizzo di dati e tecnologia programmatica per sprigionare valore aggiuntivo a favore dei clienti e accrescere l’accettazione della pubblicità da parte dei consumatori è ciò che ha determinato la crescita fenomenale di Xaxis in tutta la regione EMEA” ha spiegato Bidon. “Sono molto entusiasta di poter collaborare con i promotori e i titolari di media nella regione mentre continueremo a sviluppare un miglior ecosistema per la pubblicità online a beneficio di tutti.”

“plista ha innalzato la pubblicità programmatica nativa a un livello del tutto inedito quest’anno, sfruttando gli ineguagliati punti di forza di Xaxis per creare una soluzione ‘single source’ rispondente alle esigenze native dei promotori” ha affermato Kusick. “Sono ansiosa di consolidare ulteriormente la nostra posizione continuando ad offrire nuove capacità ai nostri clienti e partner in tutto il mondo.”

Xaxis porta la sua piattaforma di Programmatic Native in nuovi mercati

Xaxis ha annunciato il lancio di plista, la sua piattaforma di programmatic native, negli Stati Uniti e in Canada. Con l’arrivo in questi due nuovi mercati, plista estende la sua presenza a livello globale a 13 Paesi, che includono in Europa UK, Germania e Olanda.

Plista, si legge su una nota ufficiale, è la prima piattaforma che fornisce un’unica soluzione per gli acquisti di formati native in-feed, outstream video, recommendation widgets e in-ad, sia su desktop che su mobile. Nel processo di acquisto, i clienti della piattaforma possono usufruire dei dati di Turbine, la DMP di Xaxis.

Oltre a portare il programmatic native su tutti i canali e device, plista consente agli inserzionisti di sincronizzare le loro campagne native con le loro attività display, mobile, online video, digital radio, connected TV e social. Una funzione che rende più efficaci i sistemi di attribuzione cross-channel, e facilita la cooperazione delle campagne native con quelle di altro tipo e l’implementazione di un frequency cap universale.

Plista lavora attualmente con più di 1200 inserzionisti e oltre 4000 editori.