Main partner:

Jobs

NewBase, effettiva in Italia l’integrazione con l’Amazon Advertising Platform

Ha raggiunto piena operatività anche in Italia la collaborazione tra NewBase e Amazon per l’utilizzo della demand-side platform della società di e-commerce. Siglato nella seconda metà dello scorso anno a livello internazionale, l’accordo è attivo anche per altri quattro importanti mercati europei, ossia Regno Unito, Francia, Germania e Spagna.

La Amazon Advertising Platform, di cui NewBase è premium partner, utilizza i data set di Amazon per creare audience su misura per ogni marchio. I segmenti vengono creati non solo in base all’affinità ma anche all’intento di acquisto e alle abitudini di consumo.

«Queste informazioni garantiscono non solo l’efficacia del messaggio dell’azienda sull’audience ma anche la possibilità di trarre insegnamenti dal responso del consumatore per l’ottimizzazione di campagne future», ha dichiarato Enrico Ciampini, Managing Director per il nostro Paese di NewBase.

Analizzando il comportamento e le abitudini di acquisto di un utente, Amazon è in grado di valutare il grado di affinità dei consumatori con migliaia di categorie merceologiche, permettendo a NewBase di investire in modo mirato su questi segmenti, utilizzando i media più impattanti e strategicamente rilevanti senza disperdere il proprio budget.

“Branding e performance campaign sono esistiti fino ad ora su binari separati ma grazie ad Amazon si incontrano con la convergenza di strategia data-driven (performance) e brand basata sulla conoscenza profonda della propria audience. Amazon rende possibile raggiungere l’utente in un contesto che valorizza il messaggio del brand, grazie al placement in un contenuto di qualità, e allo stesso tempo tenendo conto del momento specifico del customer journey”, ha aggiunto Ciampini.

NewBase e l’approccio “data agnostic”

NewBase sottolinea di essere completamente agnostica sotto il profilo dei dati nella selezione delle DSP da integrare con la propria piattaforma.

Operativa in oltre trenta dei maggiori mercati, la società consente ai propri clienti accesso all’ecosistema programmatico attraverso piattaforme come Google DoubleClick Bid Manager, Mediamath, adform e, più recentemente Amazon, tutte gestite attraverso una Meta-DSP interna.

«In seguito al nostro rebranding, l’obiettivo principale per il 2018 è proporci con un posizionamento forte di un nuovo marchio. Lato tecnologia, continueremo a potenziare i nostri tre trading desk, offrendo ai nostri clienti maggiori trasparenza e controllo, anche grazie alla nostra soluzione NewBase:View, che permette di monitorare in tempo reale investimenti pubblicitari e obiettivi di campagna», ha concluso il Managing Director.