Main partner:

Jobs

Sizmek ha un nuovo Executive Chairman: è il co-fondatore di Xaxis Mark Grether

Importante cambio al vertice in Sizmek.

Il CEO Neil Nguyen lascia infatti la società di ad tech, e viene sostituito da Mark Grether in qualità di Executive Chairman.

Grether proviene da Xaxis, di cui era co-founder e Chief Operating Officer globale. Un ruolo che ha permesso al manager di acquisire una notevole esperienza in campo agenzia, avendo lavorato con alcuni dei maggiori brand dei settori automotive, retail e beni di consumo. Precedentemente, Grether era in forze a GroupM in qualità di Global Development Director.

Grether lavorerà insieme a Nguyen per un periodo di transizione, e il suo obiettivo in Sizmek sarà quello di coordinare l’esecuzione della strategia della società ed accelerarne la crescita come azienda di ad tech indipendente di punta.

Continua intanto l’ampliamento del portafoglio prodotti della società. Nei giorni scorsi è stato infatti annunciato il lancio di Data Hub, una novità che va ad arricchire gli strumenti di targeting di Sizmek a disposizione delle aziende clienti (leggi qui il nostro articolo).

Sizmek lancia MDX-NXT, piattaforma per la gestione multicanale delle campagne

Molto più che un semplice ad-server. Così Sizmek definisce MDX-NXT, la sua nuova piattaforma aperta per la gestione delle campagne, in cui verrà condensata molta dell’offerta ad tech della società.

Lo strumento, nato dopo due anni di sviluppo, consente di costruire e targettizzare annunci, acquistare spazi, gestire dati e campagne e amplificare il loro successo attraverso tutti i canali digitali e touchpoint con il consumatore: smartphone, desktop, tablet e in-store. La piattaforma consente di entrare in contatto con i consumatori indipendentemente da tempo e localizzazione ed erogare loro messaggi personalizzati utilizzando dati e informazioni in real-time. “Più che fare semplice ad-serving – recita una nota ufficiale -, MDX-NXT porta più velocità ed efficienza al trafficking e un accesso più rapido ai dati”.

Come precisa il sito AdExchanger, la maggior parte delle soluzioni di Sizmek autoprodotte o ereditate da acquisizioni (incluso l’ad server MediaMind, vari tool per la produzione di creatività dinamiche, una DMP e strumenti per attribution e SEM) vivranno all’interno della nuova piattaforma, dove verranno peraltro integrate anche la DSP StrikeAd e tool di programmatic data come Peer39.

«I brand che entrano in contatto coi consumatori su più canali digitali creano molti più lead di chi usa meno touchpoint, ma riuscire a gestire strategicamente tutti questi canali e personalizzare l’esperienza in maniera differenziante è una vera sfida – spiega Neil Nguyen, CEO di Sizmek -. Le aziende devono quindi focalizzarsi su come ragionevolmente connettere i loro canali, non semplicemente creare una presenza su ogni touchpoint. Le altre piattaforme forzano i brand dentro una scatola, MDX-NXT li libera, portandoli a sviluppare esperienze interessanti e durature lungo tutto il customer journey».

La piattaforma è attualmente disponibile per i clienti, e verrà arricchita di nuove funzionalità nel corso dell’anno.

Le più lette