Main partner:

Jobs

Mobile World Congress 2015: l'ad-tech amplia i confini del Mobile Advertising

Quali sono i confini del “Mobile Advertising”? Probabilmente non sono più quelli che pensavamo fossero fino a qualche tempo fa.

Non è un caso, infatti, che al Mobile World Congress 2015 (dal 2 al 5 marzo a Barcellona), l’evento più atteso dedicato al mercato mobile, tra gli espositori presenti alla Hall 8.1 (quella tradizionalmente legata alle startup pubblicitarie), non ci siano più soltanto società di mobile adv “tradizionali”, ma anche tantissime realtà del mondo ad-tech, come DSP, piattaforme di gestione dati su mobile, profiler e società specializzate nel mobile couponing e nel mobile proximity. Chi è presente in questi giorni all’evento catalano, insomma, sta potendo assistere a una vera e propria ondata di nuovi player del settore, che testimonia come oggi la tecnologia sia parte integrante della pubblicità mobile, contribuendo a dare più valore ai normali formati adv, per soluzioni di comunicazione più complete.

E l’ad-tech è anche uno dei temi caldi affrontati nel corso delle varie conferenze che hanno animato la quattro giorni. Nel corso dell’evento infatti si parlerà di disintermediazione, di personalizzazione della customer experience attraverso lo sfruttamento di big data, predictive analytics e geolocalizzazione, e dei problemi relativi alla privacy nell’attuale mondo “sempre connesso”. E ancora, l’impatto dei nuovi device e della tecnologia sul modo in cui creiamo, consumiamo e promuoviamo i contenuti, le nuove frontiere del mobile retail, mobile gaming e gamification, e tanto altro.

Leggi l’articolo completo su Engage.it.

Le più lette