Main partner:

Jobs

Audiens lancia il servizio mobile analytics

Audiens, sigla attiva nel mercato del mobile data profiling e controllata al 100% da DigiTouch SpA, società quotata sul mercato AIM Italia da marzo 2015, lancia un nuovo servizio, il mobile analytics, a favore di brand ed editori che possiedono siti e applicazioni mobile e vogliono conoscere il profilo socio-demo del loro target.

Il lancio segue l’accordo siglato dalla company con Adform, grazie a cui i dati delle compagnie telefoniche potranno essere usati per inviare pubblicità mirata (leggi l’articolo dedicato).

Grazie all’apertura di un account sul sito di Audiens, brand ed editori possono in pochi minuti installare il tag di profilazione e avere accesso immediato alle informazioni socio-demografiche dei loro visitatori mobile.

«Inserendo il nostro tag all’interno delle properties mobile, editori e brand possono beneficiare delle informazioni delle Telco per identificare meglio il loro target. Grazie alla precisione dei dati trattati, Audiens è un ottimo strumento di pianificazione e post-valutazione delle campagne mobile», afferma Marko Maras, co-founder di Audiens.

Il servizio è già in uso all’interno delle properties mobile di noti brand, quali DecathlonYamamay e ha consentito l’ottimizzazione delle campagne advertising già attive su device mobili e una precisa comunicazione dei nuovi messaggi pubblicitari.

 

Yahoo nomina il chief product officer di Flurry a capo della pubblicità

Integrazione, semplificazione, dati. Tre parole chiave della strategia pubblicitaria costruita dal ceo Marissa Mayer per Yahoo, di cui è conferma indiretta la nomina, ufficializzata venerdì, di Prashant Fuloria, ex chief product officer di Flurry, a SVP of Advertising Products.

In questo nuovo ruolo, Prashant Fuloria è stato posto al vertice dello sviluppo tutti i prodotti pubblicitari della compagnia di Sunnyvale, con un ruolo di supervisione e coordinamento tra display, video, native e mobile.

Il manager lavorerà direttamente a contatto con Marissa Mayer, mentre a lui riporteranno Scott Burke (a cui fanno capo le piattaforme Yahoo Ad Manager Plus e Yahoo Gemini) e Tod Sacerdoti, ceo della recentemente acquisita BrightRoll.

Tale riorganizzazione riflette l’importanza strategica dell’acquisizione della società specializzata in mobile analytics Flurry, operata lo scorso luglio e costata a Yahoo la bellezza di 300 milioni di dollari, seconda per sforzo economico solo a quelle di Tumblr e BrightRoll.

Prashant Fuloria “porta in Yahoo più di una decade di esperienza nello sviluppo di piattaforme di avdertising in Google, Facebook e, più di recente, Flurry”, ha sottolineato Yahoo in una nota. “Con Prashant a capo del team, continueremo a semplificare a integrare le nostre crescenti capacità tecnologiche in campo pubblicitario, con l’obiettivo di generare il massimo valore per i clienti”.