Main partner:

Jobs

IPG spinge su dati e analytics. Il ceo Roth: «Punteremo su Mediabrands»

IPG continua a spingere sull’offerta di dati e analytics. E lo fa attraverso IPG Mediabrands.

In occasione della call di bilancio relativa ai risultati del quarto trimestre e dell’intero 2016, il ceo della holding pubblicitaria Michael Roth ha dichiarato che il gruppo potenzierà l’offerta di dati e analytics all’interno della sua unit media, invece di acquisire soluzioni esterne. «Crediamo che [Mediabrands] diventerà il nostro magazzino di dati e la piattaforma che verrà utilizzata da tutti i nostri clienti», ha aggiunto.

Ciò vuol dire che le agenzie del gruppo potranno fare riferimento ai professionisti di Mediabrand per avere supporto sul fronte dati e analytics, così come alla piattaforma proprietaria di dati Audience Measurement Platform (AMP).

Quanto ad eventuali acquisizioni di strutture o tecnologie esterne, il manager non le ha escluse a priori, semplicemente ha fatto sapere che al momento sul mercato non ci sarebbe nulla di particolarmente interessante per i bisogni del gruppo.

Tra gli altri settori su cui il gruppo ha intenzione di investire quest’anno, c’è anche quello della consulenza. Un campo su cui molte agenzie stanno da tempo guardando con molto interesse per diversificare ulteriormente la propria offerta.

Positivi i risultati del gruppo: gli ultimi dati di bilancio, ufficializzati il 10 febbraio, hanno rivelato una crescita organica del 5,3% nel quarto trimestre 2016, e del 5% nell’intero anno.