Main partner:

Jobs

Hic Mobile sigla un accordo con Mediasmart per Proximity ed Audience Targeting

Hic Mobile, società specializzata nell’innovazione nell’ambito della pubblicità mobile, lancia per l’Italia una soluzione di audience targeting, grazie a un accordo in esclusiva con Mediasmart, piattaforma full stack di programmatic e proximity marketing.

Elemento distintivo della nuova offerta è la possibilità di utilizzare due modalità di tracciamento degli utenti: via sdk o via bidstream. “L’utilizzo di una sola di queste soluzioni comporta spesso la necessità di affidarsi a fonti statistiche, che in quanto tali non assicurano che l’utente intercettato abbia realmente prodotto la visita – spiega la società in una nota -. Tramite questo mix di soluzioni, Hic Mobile è tra le prime aziende sul mercato internazionale ad offrire report sempre più dettagliati e precisi, riducendo il margine d’errore di quante persone siano semplicemente passate o abbiano effettivamente visitato un punto vendita”.

La società sarà in grado di rilevare in modo puntuale ogni singolo accesso via app, fornendo un quadro molto più dettagliato per un’accurata profilazione dell’utente, nel completo rispetto delle regolamentazioni europee legate all’utilizzo dei dati.

Max Willinger, co-Founder di Hic Mobile insieme a Enrico Majer, è particolarmente soddisfatto ed entusiasta della nuova partnership: «Ancora una volta siamo i primi in Italia a portare sul mercato innovazione e tecnologie avanzate per la realizzazione di campagne sempre più personalizzate, mirate e performanti. L’accordo di esclusiva ci consente, unici in Italia, di offrire ai nostri clienti molteplici soluzioni tecnologiche “tailored made” che combinate insieme propongono uno straordinario ventaglio di opportunità».

«Da sempre – continua il manager – ci è chiaro quanto le molteplici e complesse necessità del mercato in cui operiamo non permettano di affidarsi ad un unico partner, motivo per il quale abbiamo nel tempo costruito rapporti consolidati con i principali player internazionali. Con la nuova Full Stack siamo certi di dare un eccezionale valore aggiunto alla nostra offerta di audience targeting. Le opzioni di pianificazione personalizzabili in base alle esatte esigenze del mercato ci consentono di erogare e reportizzare campagne con dettagli preziosi, in grado di ottimizzare i risultati in tempo reale e/o comprendere come migliorare le future conversioni».

Noelia Amoedo, founder e CEO di Mediasmart commenta: «Siamo molto soddisfatti di aver siglato questo accordo con Hic Mobile per tutto il territorio italiano. Scopo di entrambe la società è incrementare il valore del mercato del mobile advertising, tramite l’innovazione. La tecnologia di Mediasmart unita alle capacità e l’esperienza di Hic Mobile, ci permetteranno di creare insieme un’offerta unica, in grado di soddisfare le esigenze sempre più ambiziose dei nostri clienti».

Grazie a Mediasmart, sarà possibile sviluppare campagne pubblicitarie efficaci mixando enormi volumi di traffico (circa 200 milioni di impression geolocalizzabili al giorno tramite l’integrazione di ben oltre 30 SSP) a audience (raggiungendo oltre 25 milioni di utenti tramite numerosi Data Provider, tra cui anche Adsquare e zeotap), così da riuscire a raggiungere il target perfetto, nel momento e nel luogo ideali per comunicare con lui e creare conversioni.

Una sofisticata reportistica pre, durante e post campagna

Punto di forza della piattaforma partner è la sofisticata reportistica pre, durante e post campagna, ricca di dati, grafici e tabelle, che offre al cliente una lettura dei dati inedita e dettagliata, oltre che graficamente impattante e di immediata interpretazione.

Prima dell’avvio di ogni campagna, Hic Mobile, aggregando numerose informazioni tramite vari partner tra cui anche Mediasmart, consegna al cliente un’analisi dettagliata dei luoghi (punti vendita, concorrenti, attrazioni turistiche ecc..) e del target che li ha frequentati, dettagliandone profilo socio demo, distanza media percorsa, pedonalità per sesso e per location, mappa termica, aree più cliccate, tipologia di applicazioni utilizzate, brand affinity ed altri luoghi frequentati abitualmente (competitor, bar, hotel, ristoranti, banche, concessionarie/officine auto, supermercati e catene d’abbigliamento).

Hic Mobile

Hic Mobile

Quando poi la campagna viene lanciata, la piattaforma ne misura in tempo reale l’andamento restituendo un’ampia varietà di dati, che vengono forniti al cliente periodicamente in base alle sue esigenze. Le metriche restituite dalla piattaforma permettono di ottimizzare la campagna in tempo reale, migliorando il costo di ogni conversione.

Hic Mobile

Infine, a conclusione di ogni campagna, oltre ad un report del target contattato con un aggiornamento degli insight forniti pre-partenza, la piattaforma fornisce indicazioni puntuali sia sul numero di visite intercettate presso ogni singolo punto vendita che di quelle prodotte da Hic Mobile. L’analisi fornita è quindi in grado di misurare l’efficacia della spinta pubblicitaria confrontando l’effetto prodotto dai singoli annunci/banner in termini di drive-to-store e calcolando con precisione l’incidenza della campagna e delle sue diverse creatività in termini di traffico (visitation uplift).

Sarà inoltre possibile fornire dettagli specifici costruiti ad hoc in base alle esatte esigenze del cliente.

Hic Mobile

«Oltre all’utilizzo primario nell’ambito del mobile advertising, le caratteristiche evolute della nostra nuova offerta aprono le porte ad una miriade di applicazioni diversificate nell’ambito della cross medialità con il DOOH o l’Addressable TV», conclude Max Willinger.

Gameloft Advertising Solutions: dal Programmatic oltre il 20% dei ricavi

Continuano le partnership di Gameloft Advertising Solutions all’insegna del programmatic. Dopo gli accordi con Smart AdServer, Rubicon Project, SpotX e AppNexus, la concessionaria firma la sua prima intesa con una DSP.

Si tratta di Mediasmart Mobile, che metterà a disposizione l’inventory programmatic di Gameloft sulla sua piattaforma demand-side bsmart, dove, almeno in un primo momento, sarà disponibile solo in private deal.

Per Mediasmart si tratta di un bacino considerevole: Gameloft conta su una inventory a livello globale di oltre 8 miliardi di visualizzazioni e una copertura di 166milioni di utenti unici in tutto il mondo ogni mese.

«Con oltre 21 milioni di utenti unici attivi ogni giorno, grazie a Gameloft Advertising Solutions Gameloft gode dell’assoluta proprietà della sua inventory e offre agli utenti di bsmart una visibilità totale e una trasparenza completa – ha dichiarato Cyril Guilleminot, Director for France & Benelux presso Gameloft -. Siamo entusiasti di collaborare con Mediasmart per permettere agli inserzionisti e alle agenzie di raggiungere le proprie audience su mobile in un ambiente sicuro e coinvolgente tramite formati video e display».

Un bilancio in crescita

La concessionaria ha recentemente pubblicato i suoi risultati di bilancio relativi al primo trimestre del 2016. Nel periodo in esame, la compagnia ha incassato un totale di 2,7 milioni di euro dalla vendita di campagne pubblicitarie. Rispetto agli 0,3 milioni fatturati nello stesso periodio nel 2015, si tratta di una crescita di più dell’800%.

Da gennaio 2015, l’inventory di Gameloft Advertising Solutions è disponibile per l’acquisto in programmatic, attività che già costituisce oltre il 20% degli incassi del network.

«Sostenuto dagli ottimi risultati della nostra entrata nel settore della pubblicità in programatic, dalle nostre partnership strategiche e dalle vendite dei nostri formati pubblicitari nativi, il fatturato di Gameloft Advertising Solutions è 9 volte più grande in questo primo trimestre del 2016. Si tratta di una crescita solida e davvero promettente, frutto dell’efficiente esecuzione della nostra strategia, che conferma il potenziale di questa divisione per i prossimi mesi e i prossimi anni», ha commentato Gonzague de Vallois, Senior VP of Sales and Marketing per Gameloft.

Le più lette

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial