Main partner:

Jobs

Ubisoft sceglie Tradelab e Multiplayer.it per la campagna programmatic di Rainbow Six Siege

Ubisoft annuncia di aver scelto il programmatic targato Tradelab per il supporto del “Free Weekend” di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, l’acclamata serie First Person Shooter ispirata alle azioni delle forze speciali mondiali.

Per incentivare la prova di gioco gratuita del videogioco per un periodo limitato, e successivamente le vendite all’interno dell’Ubisoft Store, Tradelab ha proposto due fasi strategiche complementari. La prima fase “data driven” è stata incentrata sull’utilizzo dei dati intenzionisti di Multiplayer.it, testata d’informazione leader nel mercato dei videogame e partner esclusivo, e su creatività multi soggetto veicolate nei formati skin e Trueview, selezionando editori e canali di Youtube più in target.

“La nostra partnership con Netaddiction ci ha permesso di lavorare ad una segmentazione iper granulare e iper profilata di utenti appassionati di videogiochi con forte interesse verso Tom Clancy’s Rainbow Six Siege e categorie di giochi affini, andando ad allargare la reach e ad aumentare l’impatto della campagna”, spiega Massimo Miele, Sales Director di Tradelab Italia. “Nel dettaglio, insieme a Ubisoft e grazie all’esperienza di Multiplayer.it, siamo riusciti a definire a quali altri videogiochi sono interessati gli utenti di Rainbow Six Siege, creando delle sinergie uniche e personalizzate”.

Nella prima fase la campagna ha avuto una viewability superiore all’80% con una percentuale di traffico non fraudolento superiore al 98%.

“Il ruolo dei dati di seconda parte sta diventando centrale all’interno delle nostre pianificazioni e la collaborazione con le testate di settore si evolverà sempre di più nei prossimi mesi”, afferma Alberto Coco, Direttore Marketing di Ubisoft Italia.

“Grazie alla creazione di questi nuovi segmenti”, aggiunge Angelo Zarcone, Digital Marketing Manager di Ubisoft Italia, “andiamo ad aumentare l’efficienza e l’efficacia delle nostre campagne, riuscendo a intercettare potenziali clienti per i nostri brand.”

La seconda fase, volta a promuovere l’edizione “Advanced” di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege, sarà invece concentrata sul retargeting degli utenti che nella prima fase sono stati esposti al video oppure hanno scaricato la demo del gioco durate il weekend di prova, per riproporre l’acquisto del prodotto diffondendo il messaggio pubblicitario su un’inventory premium.

Tradelab, T1 a +80% e un nuovo prodotto in arrivo

Tradelab, che ha confermato una crescita del 35% nel 2017, dichiara di aver chiuso il primo trimestre dell’anno con un fatturato a +80%. É inoltre in fase di sviluppo da parte della piattaforma programmatica un nuovo prodotto, denominato Tradelab Intent, che permette di creare segmenti di pubblico ad hoc per aziende e agenzie clienti grazie alla Data Optimization Platform della società.

Per il 2018, il focus della struttura resta, da un parte, il Mobile, come dimostra il recente lancio di Moment Marketing Optimization, l’algoritmo di marketing istantaneo per dispositivi mobili, dall’altra Brand Impact, la soluzione di ottimizzazione della durata di esposizione pubblicitaria, cui è derivata la nuova metrica del CPH (cost-per-hour)

Tradelab, infine, ha fatto sapere che stringerà nuovi accordi con altri operatori del digitale nei prossimi mesi.

Tradelab nomina Massimo Miele Sales Director ed Erica Galluzzo Marcom Manager

Tradelab annuncia l’ingresso di Massimo Miele come Sales Director per la sede italiana. Forte di otto anni di esperienza nel mondo commerciale e della consulenza in ambito media, Miele ha lavorato in Fox e Piemme e successivamente in Hi-Media (ora Adpulse), dove ha ricoperto il ruolo di Responsabile Sales della divisione mobile e successivamente quella di Sales Director di tutta l’area media.

«Sono felice dell’ingresso di Massimo nel nostro team – commenta Gaetano Polignano, Country Manager della società ad-tech – La  sua esperienza consulenziale e la vasta conoscenza del mercato in cui operiamo porterà un grande valore per la nostra azienda. In Tradelab quest’anno stiamo puntando a potenziare le nostre soluzioni sul versante Data con nuovi strumenti e accordi che rendono la nostra offerta unica sul mercato, e Massimo è la persona giusta su cui investire in un momento di crescita dell’azienda in Italia».

In Tradelab, Massimo avrà il compito di guidare il team vendite, contribuendo all’ideazione di nuove strategie commerciali volte ad estendere sul mercato nazionale le offerte e le soluzioni della piattaforma programmatica.

«Sono orgoglioso di entrare a far parte di una realtà innovativa e in crescita che mette al centro del suo business trasparenza, qualità del servizio e ricerca – dichiara Massimo Miele. Io e il team siamo già all’opera per portare e far conoscere le soluzioni di Tradelab ai clienti e raggiungere importanti risultati di crescita per l’azienda».

Insieme a Massimo Miele entrano a fare parte del team anche Erica Galluzzo e Chiara Cilardo. La prima assume il ruolo di Marketing e Communication Manager, mentre Cilardo andrà a rafforzare il team Client Service dedicandosi alle campagne dei clienti italiani.

Tradelab investe nei dati: in arrivo nuovi accordi e prodotti

«Questi nuovi ingressi si inseriscono in una strategia di espansione di Tradelab, volta a rafforzare la nostra presenza sul mercato e offrire la migliore assistenza possibile ai sempre più numerosi clienti, sia sotto il profilo del prodotto che della consulenza. La nomina in ambito marketing, in special modo, sarà fondamentale per gestire una mole di lavoro in costante aumento, mantenendo al contempo la qualità superiore dei nostri servizi. In questi mesi, stiamo effettuando importanti investimenti nei dati e Massimo Miele sarà determinante per incrementare le vendite delle soluzioni in fase di rilascio e per stipulare nuovi accordi in quest’ambito», ha commentato Gaetano Polignano, Country Manager di Tradelab.

Secondo quanto riferito da Polignano, a settembre la società ad-tech annuncerà due importanti collaborazioni proprio con operatori del settore dati; sarebbe inoltre previsto per il 2018 il lancio di nuovi prodotti.

Le più lette