Main partner:

Jobs

Google vuole portare il 60% della sua spesa pubblicitaria verso il Programmatic

Google sta dirottando buona parte del suo budget di comunicazione digitale verso il Programmatic, e ha fissato in tal senso un obiettivo del 60%.

Lo ha rivelato il global chief marketing officer del colosso di Mountain View, Lorraine Twohill, in un’intervista rilasciata a The Drum in occasione del Web Summit di Dublino. La manager ha spiegato che Google sta dirottando “a una a una” tutte le proprie campagne pubblicitarie, come ad esempio quelle per Chromecast, verso il Programmatic, lavorando nel contempo per superare i limiti attuali di questa tecnologia: per esempio, il fatto che non supporta gli annunci “skippabili”.

«Voglio che il 60% della mia spesa per il marketing digitale passi attraverso il Programmatic», ha detto Larraine Twohill, che ha spiegato come, anche per Google, il fattore “umano” sia il maggior ostacolo verso questo shifting. «E’ il team che crea il valore aggiunto – ha commentato la manager – ed è necessario riqualificare il team se deve fare un nuovo lavoro».