Main partner:

Jobs

Rubicon Project acquisisce iSocket e Shiny Ads per 30 milioni di dollari

Shopping per Rubicon Project. La società attiva nel campo dell’automazione pubblicitaria, ha acquisito iSocket e Shiny Ads, due strutture che si collocano nel mercato in rapida crescita delle negoziazioni dirette tra editori e inserzionisti.

Con questa operazione, Rubicon, che vanta una delle più grandi piattaforme di trading in tempo reale indipendenti del settore per l’acquisto e la vendita di pubblicità, sarà in grado di espandere la propria tecnologia di automazione degli ordini diretti e di consolidare il proprio posizionamento nel mercato automatizzato garantito.

Il costo in totale delle due acquisizioni è inferiore ai 30 milioni di dollari, pagati per lo più in azioni. La maggior parte di questa cifra dovrebbe essere andata a iSocket, secondo indiscrezioni riportate da AdExchanger.

Da una nota ufficiale diffusa da Rubicon Project sappiamo inoltre che “la tempistica delle acquisizioni e le condizioni attuali di entrambe le aziende non lasciano prevedere un loro contributo significativo agli utili del quarto trimestre 2014”.

iSocket e Shiny Ads apportano soluzioni tecnologiche per automatizzare l’acquisto e la vendita diretta di pacchetti garantiti – un segmento del mercato degli ordini diretti che probabilmente solo negli USA supererà gli 8 miliardi di dollari entro il 2016 -. Questo metodo di acquisto, talvolta indicato con “automated guaranteed”, ovvero “automatizzato garantito”, prevalente nel mercato televisivo, consente ai venditori di fissare dei prezzi per visualizzazioni da parte del pubblico “garantite” e ai venditori di scoprire e acquistare questa “audience” garantita. Gli ordini diretti automatizzati garantiti raggiungono CPM fino a 10 volte maggiori di quelli dati dall’RTB, consentendo ai venditori di realizzare ricavi significativamente maggiori e agli acquirenti maggiore accesso agli inventari premium.

Integrando la tecnologia di cui già dispone Rubicon Project per l’automazione degli ordini diretti per gli inventari non garantiti, queste acquisizioni consolidano ulteriormente la posizione di leadership dell’azienda, consentendo la creazione della prima e unica soluzione olistica per automatizzare, snellire e gestire i processi di trading diretto di spazi pubblicitari garantiti e non garantiti. Si prevede che il mercato degli ordini diretti sia destinato a superare i 60 miliardi di dollari in tutto il mondo nel 2014.

Nel frattempo, Rubicon Project ha annunciato anche un’altra novità: la nomina di Adam Chandler in qualità di SVP of revenue della sua Buyer Cloud, con l’obiettivo di portare nuovi brand sulla piattaforma. Il manager proviene da Millennial Media, dove era head of global programmatic revenue. Chandler ha precedentemente lavorato otto anni in Yahoo.