Main partner:

Jobs

Havas Worldwide pronta ad accentrare sotto il brand unico Helia le attività di data e digital business

Ulteriore novità, di portata globale, per Havas Worldwide. Il gruppo ha infatti deciso di abbandonare il brand EHS – utilizzato per indicare la service global agency del gruppo – e di introdurre un new global network chiamato Helia, cappello sotto cui riunire tutti i suoi data e digital business. Lo riporta la stampa internazionale.

Come Havas EHS, Helia includerà le agenzie Havas Discovery negli Stati Uniti. Il network beneficerà all’inizio del complesso delle data-driven revenue del valore di oltre 70 milioni di dollari provenienti da clienti inclusi Unilever, easyJet, IBM, Diageo e Sony Playstation.

Il lancio di Helia prevede in primis l’apertura di uffici in 8 città intorno al mondo, incluse Chicago, New York, Londra e Shanghai, ma si prevede già un piano di espansione e l’apertura di sedi a Sydney, Singapore e Cape Town nel corso del 2015.

Il network sarà guidato dal già chief executive di Havas EHS group, Tash Whitmey, dal suo chief operating officer, Matt Fanshawe, e dal president di Havas Worldwide group Chicago, Paul Marobella.

Inizialmente lo staff includerà uno staff di circa 700 persone, inclusi più di 200 data scientists.

Andrew Benett, chief executive di Havas Worldwide global e di Havas Creative Group, ha dichiarato: «Crediamo che innovazione, agilità e velocità debbano continuare a guidarci. Con questa nuova realtà, la nostra forte expertise su dati, digital e creatività sarà effettivamente implementata in tutto il mondo».

Il lancio di Helia arriva a conferma dell’importanza che i dati – e l’uso che se ne può fare – stanno assumendo per Havas.