Main partner:

Jobs

Audience Plus amplia il team con Greta Barsanti, nuova Business Development Manager

Audience Plus, società specializzata nell’offerta di campagne di programmatic advertising multi-canale a performance, nata all’inizio di quest’anno come evoluzione della concessionaria erredue, amplia la propria squadra con l’arrivo di Greta Barsanti in qualità di Business Development Manager.

La manager approda in Audience Plus dopo aver maturato 15 anni di esperienza nel Digital Advertising all’interno di aziende come Google, TradeDoubler e Sociomantic e, negli ultimi anni, in Class Pubblicità, dove ha avuto la responsabilità commerciale dell’Area Digital e ha collaborato nell’ambito del progetto di Digital Transformation dell’azienda.

Audience Plus, con un’offerta che risponde ai criteri di Reach, Rilevanza, Addressability, Performance e Scalabilità, si propone di offrire un contesto innovativo ed efficiente per la pianificazione di campagne in Programmatic Display, Video e Native supportate dalla tecnologia full-stack di OneTag.

Barsanti avrà ora il compito di accrescere la presenza della società sul mercato: «Sono entusiasta di questo progetto – commenta la manager -: Audience Plus si posiziona come player indipendente nel mondo del Programmatic, con un’offerta coerente con le richieste del Mercato, sia lato Publisher per la monetizzazione delle loro property, che per gli Advertiser, che possono contare su un’audience allargata di oltre 30 milioni di utenti unici accuratamente profilati e segmentati. Grazie all’utilizzo della tecnologia di ultima generazione OneTag, offriamo formati innovativi, campagne cross-canale, data-driven e con KPI garantiti. La trasparenza, la flessibilità e il servizio sono altri fiori all’occhiello, che ci permettono di supportare i partner nell’affrontare le sfide imposte dalla crescente complessità dell’ecosistema della comunicazione e dei media».

«L’arrivo di Greta sancisce una tappa fondamentale per la crescita di Audience Plus – spiega Gianmario Ricciarelli, Partner e Co-fondatore di Audience Plus -, che vede un momento di evoluzione del prodotto e di consolidamento organizzativo. Siamo pronti a posizionarci come Partner indipendente di riferimento in questo 2019 in cui puntiamo a valorizzare la nostra capacità di lavorare con obiettivi di Performance garantiti, utilizzando congiuntamente tecnologia, dati, strategia e creatività per rafforzare il nostro posizionamento di data driven company e puntare a una crescita di fatturato significativa».

Greta Barsanti, Sociomantic Labs: «Programmatic? Non solo Display» (VIDEO)

La crescita a tre cifre del Programmatic Advertising nel nostro Paese, certificata da IAB Italia e Politecnico di Milano, è un ottimo punto di partenza per il settore, ma è appunto solo l’inizio. Ne è convinta Greta Barsanti, managing director di Sociomantic Labs, tech company nata nel 2009 a Berlino e oggi presente su scala globale con 19 uffici in 17 Paesi. «Il Programmatic», spiega infatti la manager nella video intervista che abbiamo raccolto a IAB Forum 2014, «non è solo modo per acquistare media, ma una scienza che deve essere integrata all’interno delle strategie di marketing dei brand».

La strada è già segnata, e porterà inevitabilmente a compiere anche in Italia quello scatto già avvenuto in mercati più maturi, come Germania, Francia e UK, oltre che USA, dove il Programmatic è usato per «agire sulla customer audience, sul mantenimento della relazione one to one, sulla fidelizzazione, sulla loyalty, il tutto in una logica di multicanalità».

Dunque, per le aziende il Programmatic non dovrebbe essere solo un modo di gestire la Display, ma molto di più. «In un ecosistema di marketing che sta diventando sempre più complesso, con anche 18-20 interazioni prima della conversione, modelli di attribuzione come il “last-click” segnano il passo, e le aziende devono attrezzarsi».

[dup_YT id=”i4cbjC4dJRs”]