Main partner:

Jobs

Google Data Studio abbandona la fase beta e diventa disponibile a tutti gli utenti

La piattaforma di reportistica e visualizzazione dati Google Data Studio,  ha abbandonato la versione beta ed è ora disponibile alla totalità degli utenti. Lo ha comunicato la società in un articolo sul suo blog.

Parte della Marketing Platform (GMP) di Big G, il prodotto è integrato con Analytics, Ads, Display & Video 360, Search Ads 360, YouTube Analytics, Sheets and BigQuery. Inoltre, i marketer possono connettere la soluzione a centinaia di altre fonti di dati non provenienti da Google.

In questi due anni – il prodotto è stato rilasciato nel 2016 come versione gratuita di Data Studio 360 – la società ha aggiunto nuove funzioni a Data Studio. Da questo mese, gli utenti di GMP possono accedere ai rapporti della piattaforma all’interno di altri prodotti, inclusi Analytics, Optimize e Tag Manager. Insieme con altri aggiornamenti, in agosto, Google ha introdotto la possibilità di combinare dati da fonti multiple in un singolo grafico o tabella.

Google rilascia la versione gratuita del suo Data Studio 360

Come annunciato sul blog di Analytics, Google ha rilasciato Google Data Studio, la versione gratuita del suo nuovo strumento di reportistica e visualizzazione dati, Google Data Studio 360.

Ancora in fase beta, permette di creare fino a cinque relazioni multi-pagina che possono essere condivise e modificate da un numero illimitato di utenti. Al momento, la soluzione è disponibile solo negli Stati Uniti ma  Mountain View ha affermato che rilascerà Data Studio anche in altri paesi nel corso dell’anno.

Google Data Studio può estrarre dati da AdWords, Google Analytics, YouTube, BigQuery, Attribution 360 e Google Sheets. Il prodotto a pagamento, Google Data Studio 360, fa parte di una nuova suite Google Analytics 360, che a partire da martedì è disponibile a tutti i clienti Google Analytics Premium e Adometry.