Main partner:

Jobs

Publicis Groupe punta sui first-party data e compra Epsilon per 4,4 miliardi di dollari

Confermando le indiscrezioni stampa emerse nei giorni scorsi, Publicis Groupe ha comunicato domenica di avere raggiunto l’accordo per il l’acquisizione di Epsilon, divisione marketing di Alliance Data Systems Corporation, per 4,4 miliardi di dollari in contanti.

Per il colosso francese della comunicazione si tratta, come nota Reuters, della maggiore acquisizione di sempre, più costosa di quella da 3,7 miliardi di euro (pari a poco meno di 4,2 miliardi di dollari al cambio attuale) di Sapient nel 2014.

L’area è quella dei first-party data: l’acquisizione di Epsilon (il cui closing è atteso nel terzo trimestre dell’anno) garantirebbe a Publicis la proprietà sui dati relativi a 250 milioni di profili di clienti Epsilon negli Stati Uniti, nonché alla piattaforma di comunicazione pubblicitaria e di affiliazione CJ Affiliate.

I prodotti Epsilon per la gestione dei dati e l’esperienza digitale potrebbero migliorare la capacità di Publicis di raggiungere più efficacemente i consumatori nell’ambito di un mercato pubblicitario digitale sempre più attento alla privacy, come ha affermato il CEO Arthur Sadoun in un comunicato stampa.

“Con questa mossa cruciale, stiamo andando oltre, sempre più velocemente e più a fondo nella nostra stessa trasformazione, diventando leader in questo mondo digitale, guidato dai dati“. Nel 2018, Epsilon ha registrato ricavi per di 1,9 miliardi di dollari, di cui il 97% negli Stati Uniti.

Intanto, il gigante francese della pubblicità ha diffuso i risultati operativi del primo trimestre dell’anno, che riportano un aumento dei ricavi complessivi e mettono in luce un andamento particolarmente brillante nel nostro Paese, dove la crescita del business si avvicina al 30%.

Publicis Groupe punta a rafforzarsi nel data-driven con un’acquisizione

Publicis Groupe sta valutando l’acquisizione della società di marketing data-driven americana Epsilon.

L’operazione, data come indiscrezione venerdì da Bloomberg, è stata poi lunedì confermata dalla stessa holding. Epsilon è la unit di marketing di Alliance Data Systems ed ha la sua sede principale a Dallas.

La sua eventuale acquisizione consentirebbe alla società francese di rafforzarsi nel mercato statunitense, e in un ambito, quello del marketing di precisione people-based, che oggi più che mai attrae l’interesse delle aziende. Anche Advent International e Goldman Sachs Group hanno fatto una proposta congiunta per l’acquisto della società, e dovranno competere con Publicis.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, l’azienda potrebbe selezionare un vincitore già la prossima settimana, al termine di un’asta che potrebbe arrivare a raccogliere fino a 5 miliardi di dollari. Ma non ci sono garanzie che si possa arrivare a un accordo definitivo, e in ogni caso i contendenti potrebbero anche decidere di tirarsi indietro all’ultimo momento.

Epsilon utilizza i dati per aiutare i suoi clienti a personalizzare la pubblicità per i loro consumatori. I suoi servizi vanno dai programmi di fidelizzazione all’email marketing, e il suo braccio digitale Conversant raccoglie dati sui consumatori da transazioni online, localizzazione e attività in rete.

Le grandi holding pubblicitarie non sono nuove ad acquisizioni in questo settore: lo scorso anno Interpublic ha comprato Acxiom Marketing Systems, e nel 2016 Dentsu Aegis ha acquisito Merkle.

Le più lette

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial