Main partner:

Jobs

Marco Titi, marketing director di Unieuro: «Il programmatic? E' un territorio molto interessante»

«Il programmatic è un territorio molto interessante, che insieme al native advertising consente di raggiungere obiettivi diversi rispetto alla normale display». Sono le parole di Marco Titi, marketing director di Unieuro, intervistato sulla strategia di comunicazione dell’insegna di elettronica in occasione di un recente press day.

«Abbiamo già pianificato in programmatic e continueremo a farlo in futuro – ha spiegato a Programmatic Italia -. Giusto per fare un esempio, in passato abbiamo realizzato l’applicazione social “Fans meet Fans”, in cui chiedevamo agli utenti di selezionare la loro passione elettronica preferita e poi abbinavamo i fans social di Unieuro con quelli di Marcopolo Expert sulla base delle uguali passioni. Dall’applicazione abbiamo raccolto circa 26 mila accessi, recuperando una serie di dati che abbiamo poi utilizzato per campagne di retargeting. Il programmatic anche in futuro sarà parte della nostra strategia digital, naturalmente in base agli obiettivi delle singole campagne e ai prodotti da comunicare».

Attualmente il web costituisce una parte importante del media mix dell’azienda, anche in termini di spending, assorbendo attualmente il 15% del budget. Un budget che attualmente ammonta a una cifra tra il 2% e il 3% degli 1,4 miliardi di euro di fatturato annuale, ossia circa 35 milioni di euro.

Unieuro tornerà presto in comunicazione, con uno spot istituzionale che sarà on air dal 26 luglio nel taglio da 30″ affiancato da quattro short version da 15″, per due settimane. La campagna, firmata come di consueto da Red Cell, con la direzione creativa di Gianluca Nappi, è prodotta dalla cdp Terminal con la regia di Luca Lucini, ed è pianificata da Media Italia, mentre le attività online (anche planning) sono gestite da E3. Oltre ad avere veicolazione televisiva, su reti terrestri e satellitari, coinvolgerà anche i social, la radio e i più importanti portali e siti web.

Fiditalia: campagna display in RTB per il lancio di “Fidiamo”

Il Real Time Bidding si conferma un valido alleato degli inserzionisti, quando si tratta di lanciare prodotti e servizi rivolti a un’utenza ben delinata: è il caso di “Fidiamo”, il prestito personale rivolto a lavoratori dipendenti e pensionati, che Fiditalia sta lanciando con il supporto di E3 e Mai Tai.

E3 ha sviluppato il progetto di digital marketing, implementando la landing page dedicata e la campagna di promozione, mentre a cura di Mai Tai è il concept creativo, che ripone le sue maggiori leve sui concetti di chiarezza e semplicità.

fidiamo_home

Queste stesse caratteristiche sono le peculiarità di “Fidiamo” che si distingue per la trasparenza dell’offerta: a partire dalla fase iniziale di richiesta del prestito fino all’individuazione di specifiche modalità di rimborso tramite rate, pensate “su misura” per ogni cliente.

A legare in modo inequivocabile la parte visual con il messaggio da veicolare è il Bicchiere, scelto come soggetto della campagna, proprio perché racchiude in sé le idee di chiarezza, semplicità e trasparenza sulle quali si incentra la comunicazione del prodotto di Fiditalia. Un oggetto cristallino, incolore e semplice da maneggiare. A rafforzare il tutto il claim “Facile, come bere un bicchiere d’acqua”.

E3 ha concepito una landing page multidevice dinamica che, a seconda dell’origine del click (Banner Auto, Moto, Casa, Travel), mostra all’utente le creatività diversificate di Mai Tai, rispondendo in modo coerente all’interesse di ciascun visitatore della pagina. La landing page è inoltre disponibile da dispositivi mobile attraverso un’interfaccia di massima facilità di utilizzo.

L’iniziativa è stata supportata da un media mix ideato da E3 che ha sfruttato leve quali Facebook Ads, Google Display Network, Real Time Bidding & Programmatic.

La campagna Display su Google ha coperto siti verticalizzati per raggiungere il target specifico, con formati impattanti su siti Premium come le homepage di TgCom, IlGiornale, Meteo.it e Sportmediaset, garantendo ottima visibilità al Brand. Il Real Time Bidding ha poi consentito di acquistare gli spazi a prezzi molto competitivi, fungendo da ottimo assist per la campagna display.

Unieuro Passione Casa 2015: si punta sul programmatic advertising

Unieuro lancia una nuova promozione, dal 5 al 25 marzo, sul sito Unieuro.it e nei punti vendita aderenti:  i consumatori possono acquistare uno degli elettrodomestici promozionati tramite il volantino “Passione Casa 2015”, e ricevere in omaggio un Moulinex Cuisine Companion capace di preparare 1 milione di menu, con un valore di mercato pari a € 699.

A supporto dell’attività è stata pianificata una massiccia campagna di comunicazione su tvradio e web, curata dai partner dell’azienda, l’agenzia creativa Red Cell, l’agenzia media offline Mediaitalia e l’agenzia media online E3.

In particolare, quest’ultima ha ideato un articolato piano di comunicazione digitale che coinvolge siti generalisti, siti femminili e siti verticali di cucina.

Il media planning è completato da un investimento in programmatic advertising e Facebook adv, con un progetto dedicato denominato “Reach and Frequency” che permetterà a Unieuro di raggiungere circa 2,5 milioni di donne sposate over 25 anni nell’arco di 10 giorni, sfruttando tutti i formati messi a disposizione dal social network.

A fine campagna è prevista una ricerca Nielsen OCR, che permetterà di valutare l’impatto della campagna.

(Per maggiori informazioni sulla campagna vai su Engage.it)