Main partner:

Jobs

Da Evolution ADV uno strumento per verificare l’invasività dei formati pubblicitari

Adempiendo ai principi stabiliti dalla Coalition fo Better Ads, al fine di garantire agli utenti la migliore esperienza possibile dal punto di vista dell’impatto pubblicitario, il 15 febbraio Chrome, il browser internet di Google, comincerà a bloccare i formati dei siti che non si renderanno conformi agli standard anche dopo l’invio di apposite notifiche di avviso.  In questo contesto, Evolution ADV ha reso disponibile uno strumento per verificare lo stato di conformità dei singoli siti.

Luca Brognara, Chief Information Officer, evidenzia che il successo di Evolution ADV si basa sulla visione complessiva delle esigenze dei diversi attori del mercato che si trasforma in un rapporto win to win, rispettando tutti: «In quest’ottica, l’aiuto della tecnologia è fondamentale. La nostra soluzione per la verifica dello status relativo alla Coalition For Better Ads è stato utilizzato internamente per verificare la conformità dei siti gestiti da Evolution rispetto ai nuovi standard richiesti. Terminato il processo di revisione interna abbiamo deciso di rilasciare lo strumento sul mercato per consentire a tutti, editori e agenzie, di eseguire lo stesso processo su di loro».