Main partner:

Jobs

Disneyland Paris festeggia i suoi 25 anni: campagna online in programmatic

Disneyland Paris punta sul programmatic per la parte digital della campagna di comunicazione dedicata alle offerte per il suo 25° Anniversario.

“Inizia un anno scintillante!”: questo è il claim dell’adv che il parco divertimenti ha scelto per il mercato italiano.

Nello specifico, la campagna media, on air dal 16 gennaio fino al 28 febbraio, si compone di un piano tv (DTT e SAT) e digital.

Lo spot televisivo, da 30’’, in onda fino al 5 febbraio, coinvolge principalmente le reti Mediaset, SKY, Discovery e Cielo. La pianificazione web, in modalità di programmatic, prevede invece una combinazione tra display e video sui principali portali ed è rivolta principalmente al target famiglia.

La localizzazione degli spot è stata effettuata dall’agenzia Havas Worldwide Milan, mentre la pianificazione è stata curata dal centro media Blue449.

[Leggi di più su Engage.it]

Planning multimediale per il crossover Toyota C-HR. Programmatic fondamentale per il targeting

Il Programmatic Buying è tra gli elementi fondamentali della nuova campagna Toyota dedicata al nuovo crossover compatto C-HR.

Entrerà in gioco nell’ultima parte dell’iniziativa, partita il 26 novembre con lo spot televisivo, dal titolo “Reflections”, diretto da Jake Knight e Ryoko Tanaka, che punta sui concetti di “Flow” urbano e di “inatteso”.

Protagonisti dell’adattamento italiano dello spot Giorgia Palmas e Vittorio Brumotti.

Il nuovo spot tv di Toyota C-HR è stato trasmesso in anteprima lo scorso venerdì sulla pagina Facebook di Toyota Italia, per essere poi diffuso al grande pubblico già dal giorno successivo sulle principali reti nazionali, oltre che su piattaforme digitali e satellitari selezionate per incrementare l’affinità con il target principale.

Anche il cinema sarà testimone del Flow: uno spot dedicato di 45” sarà proiettato come Golden Spot a inizio film durante il periodo natalizio.

Oltre allo spot, le principali testate di settore saranno coinvolte insieme ai quotidiani in una campagna stampa a livello nazionale. Il piano media prevede inoltre il presidio della città di Bologna (in concomitanza del Motor Show) e affissioni in 6 delle principali città italiane nel periodo successivo.

Online invece, sarà attivata una campagna video sui principali broadcaster video, network e siti a target, che lavorerà in sinergia con lo spot tv.

In seguito prenderà il via un planning rich media con formati innovativi e ad alto impatto, fino ad arrivare a una YouTube domination.

Nell’ultima fase la campagna virerà su una call to action con formati display, mantenendo alta la visibilità. Il supporto del programmatico sarà fondamentale per una pianificazione audience based, che privilegerà anche presidi tattici di eventi speciali.

Il planning è a cura di Zenith, mentre la creatività è stata curata da Saatchi & Saatchi Emea e adattata da S&S Italia.

[Leggi di più su Engage.it]

Toyota: al via “King of The Flow” per il lancio di C-HR. Per la lead generation scelto un planning in programmatic

Toyota lancia “King of The Flow”, l’iniziativa che da luglio a ottobre preparerà l’arrivo sul mercato italiano di Toyota C-HR, il crossover compatto che da fine 2016 dominerà le metropoli. E il programmatic è parte fondamentale della strategia.

Quattro le agenzie coinvolte – Saatchi & Saatchi, Publicis Consultants Italia, Zenith e Ambito5 – che hanno lavorato in sinergia nello sviluppo di questa campagna di comunicazione integrata. Idea creativa, sviluppo del sito, video dei candidati (Saatchi & Saatchi), pianificazione media (Zenith), gestione dei social media Toyota (Ambito5), ideazione e gestione degli eventi e relazioni media e blogger (Publicis Consultants Italia).

“King of The Flow” avrà le caratteristiche di una vera campagna elettorale nello stile delle primarie americane, accentuando quegli aspetti comunicativi ormai propri dei reality show televisivi. Con questa chiave sono stati ideati da Saatchi & Saatchi contenuti originali, come le video candidature, attraverso le quali gli aspiranti al “trono” raccontano la propria idea di Flow.

La meccanica vedrà otto candidati – due per ognuna delle quattro città selezionate – sfidarsi e confrontarsi per convincere gli italiani che la loro visione del “Flow” è la migliore in assoluto, ottenendo poi il voto online del pubblico.

Per questa campagna di comunicazione integrata sono stati scelti due ambasciatori, Giorgia Palmas e Vittorio Brumotti, che saranno volto, voce e raccordo delle varie fasi dell’iniziativa.

Quattro le città rappresentative: Milano, Roma, Napoli e Lecce.

A rappresentare Milano, la fashion blogger Veronica Ferraro e il bassista Saturnino. A rappresentare il flow di Roma ci saranno l’attore Francesco Montanari e Alessio Sakara, atleta di arti marziali miste.

Per Napoli, schierati l’attore Fabio Troiano e Fabio Attanasio, autore di The Bespoke Dudes.

Lecce e il Salento verranno svelati da Dolcenera, attrice e cantautrice, e dal gruppo musicale dei Sud Sound System.

Per incrementare l’effetto engagement, è stato studiato anche un tour. Nel corso dei mesi di campagna il Flow di Toyota C-HR, infatti, attraverserà in esclusiva le città selezionate. Sarà a Gallipoli al Parco Gondar dall’8 al 13 agosto, a Napoli a settembre in occasione del Napoli Pizza Village, a Milano durante la Milano Fashion Week, a fine settembre. L’evento conclusivo è poi previsto a Roma nel mese di ottobre.

Fino a quel momento, di tappa in tappa sarà online l’attività media di lead generation pianificata dalla sede romana di Zenith. I formati video veicolati tramite social media e programmatic buying spingeranno gli utenti a votare il proprio King of The Flow, facendo leva in recall sui contatti affini già esistenti e, insieme, ampliando la portata della comunicazione con nuovi contatti a target.

La campagna in programmatic sarà gestita attraverso i trading desk Vivaki e Doubleclick.

Obiettivo fissato è quello di raggiungere con la campagna di lead generation circa 30.000 contatti.

Tutto questo poi sarà seguito, a gennaio 2017, da una campagna ATL vera e propria, pensata per promuovere l’auto a quel punto svelata.

Da Toyota ci confermano che di fatto questo è il più importante lancio della seconda parte dell’anno. Nello specifico, l’iniziativa “King ofThe Flow” pesa sulla spesa in comunicazione prevista per il 2016, in linea con quella dello scorso anno, circa il 15%.

In generale, invece, la percentuale della spesa adv della casa d’auto dedicata all’online va ben oltre il 20% e, di questa fetta, il 20% è gestito in programmatic.

Arborea compie 60 anni: la campagna è in programmatic con Cadreon

La Cooperativa Latte Arborea è una realtà dalla forte connotazione regionale, ma con aspirazioni nazionali e internazionali. Lo dimostra il fatto che in occasione dei suoi 60 anni, l’azienda abbia deciso di puntare su innovazione di prodotto e valorizzazione del brand Arborea attraverso attività di comunicazione, sia a livello locale – dove prevale il presidio dei punti di vendita e annunci di tipo classico geolocalizzati – sia a livello nazionale con l’utilizzo di web e radio.

A rivelarlo a Programmatic Italia è stato Stefano Reali, Responsabile Marketing di Arborea in occasione di un incontro stampa organizzato oggi, 3 maggio, a Milano: «Sul fronte nazionale l’obiettivo è fare branding, cioè di incrementare la richiesta del marchio da parte degli stessi consumatori, in modo da incentivare rapporti più continuativi con le insegne della Grande Distribuzione».

La strategia di comunicazione studiata, con la collaborazione di McCann Milano e di Initiative, guarda a una campagna mirata che punta in particolar modo sul web, canale presidiato con una logica di targetizzazione e geolocalizzazione molto spiccata: «Avendo la necessità di ottimizzare e di rendere efficiente l’investimento, abbiamo optato per gestire il budget attraverso il trading desk Cadreon, attraverso il quale possiamo attivare l’erogazione dei nostri annunci (due soggetti in particolare, ndr) su target e su zone geografiche definite», aggiunge ancora Reali.

Stefano-Reali-Arborea
Stefano Reali

«Per questa campagna, a cui si accompagna anche un’importante presenza sul canale social, come denota anche l’hashtag che di fatto è promosso a claim, #‎60annituttisardi, abbiamo previsto di destinare il 60/65% del budget di comunicazione sul web e il restante 30/35% alla radio», dichiara ancora Reali. La presenza di Arborea sui social, in particolare su Facebook, è gestita da MRM//McCann.

La campagna, già attiva da aprile (da marzo solo in Sardegna), proseguirà fino alla fine di maggio, per poi riprendere a settembre con un secondo flight.

[Leggi di più su Engage.it]

De Agostini Publishing sceglie ancora il Programmatic Buying: partita la campagna per Simple Stylish Maglia

Arriva in edicola Simple Stylish Maglia, la nuova opera di De Agostini Publishing dedicata alle appassionate di knitting. Tutte le tecniche, gli strumenti, i video-tutorial e tantissime idee originali per chi si cimenta per la prima volta con i ferri, per imparare tutti i segreti della maglia in modo divertente e creativo.

L’opera completa si compone di 90 fascicoli, ognuno dei quali offre una ricchissima varietà di proposte e temi sempre diversi, a partire da quelli semplici fino ad arrivare a quelli più complessi. Inoltre, abbinati a ogni uscita, pregiati filati Made in Italy BBB, per realizzare l’esclusiva coperta patch, da comporre quadrato dopo quadrato.

L’arrivo in edicola della collana sarà oggetto di una campagna di lancio multimediale. Da lunedì 7 settembre a martedì 29 settembre la campagna tv sarà affiancata da una pianificazione web, desktop e mobile, con un video di 10’’ che, in modalità di Programmatic Buying, consentirà l’ampliamento della visibilità e della copertura andando a intercettare il target sui principali siti di intrattenimento femminile. Una pratica a cui De Agostini Publishing non è nuova, visto che anche il ritorno in edicola della collana “Gli animali della preistoria” era stato accompagnato da una campagna anche web pianificata in programmatic.

Tutta la pianificazione è stata curata da Carat.

[Leggi di più su Engage.it]

Tennent’s: la nuova campagna integra tv e RTB per raggiungere gli sportivi

Il legame tra birra e sport si rinsalda nella nuova campagna pubblicitaria di Tennent’s Authentic Export. 

On air dal 5 gennaio, l’operazione pubblicitaria ha come obiettivo quello di promuovere la tradizione e l’autenticità della Tennent’s Scotch Ale in particolare a un pubblico giovane e amante di sport e musica. Lo spot è stato ideato e realizzato dall’agenzia Gothacom ed è centrata su uno spot pianificato sui canali Sky Sport.

La campagna è declinata anche sul digital, con una pianificazione in Real Time Bidding che vedrà gli elementi creativi posizionati su siti e portali in linea con il target della Tennent’s Scotch Ale, allo scopo di portare visitatori al sito web e permettere agli utenti di scoprire non solo la Scotch Ale ma tutti i prodotti del brand di Glasgow. La campagna web è stata creata e pianificata da Softec.

Tennent’s sfrutterà poi i social media, in particolare Facebook, per creare sinergie con la community, che ha recentemente superato i 20.000 fan. Attraverso l’utilizzo di formati coinvolgenti il video dello spot sarà diffuso al giusto target al fine di mostrare agli utenti il carattere della Scotch Ale e favorire di riflesso la crescita della community sul social network.