Main partner:

Jobs

Morellato sceglie Audiens per ottimizzare l’adv online con l’uso dei dati

Gruppo Morellato ha scelto di puntare su Audiens.

La collaborazione con la tech company italiana leader nei servizi di Customer Data Management – di recente acquisita dal gruppo inglese Bango (leggi qui l’articolo dedicato) – è stata voluta per valorizzare i dati raccolti dai diversi touchpoint della customer journey e favorire una comunicazione pubblicitaria più efficace.

La soluzione tecnologica di Audiens si distingue per la facilità di importazione dei dati e l’attivazione dei segmenti di pubblico sui principali canali di comunicazione digitale (Social, Sem, Programmatic e così via).

L’accordo siglato è coerente con la linea strategica di entrambi i player che considerano il dato una risorsa importante e strategica per ottimizzare gli investimenti e garantire una comunicazione sempre più one-to-one con i clienti. L’interfaccia user-friendly di Audiens permette infatti ai brand di creare nuovi segmenti di pubblico ad alto valore e di trasferirli sulle piattaforme di pianificazione advertising più utilizzate dal mercato.

«Siamo orgogliosi di questa partnership e contenti di constatare che vi è una crescente consapevolezza dei brand circa il ruolo strategico della tecnologia come mezzo per ottimizzare le campagne e quindi ridurre i costi di acquisizione. Stiamo continuando a lavorare per rendere Audiens una piattaforma sempre più flessibile che permetta ai nostri clienti di trasferire e quindi sfruttare i propri dati su un numero sempre crescente di piattaforme di pianificazione online», afferma Marko Maras, Founder di Audiens.

La tecnologia di Audiens in Italia è venduta da Gruppo DigiTouch (rivenditore esclusivo delle soluzioni di Audiens nel nostro Paese fino a gennaio 2021 secondo l’accordo raggiunto con Bango in fase di cessione delle sue quote), a cui fa capo inoltre Performedia, centro media a cui di recente Morellato ha affidato la campagna di lancio sui media digitali della collezione di gioielli Perfetta (leggi qui l’articolo dedicato).

QualeScegliere.it affida ad Audiens la monetizzazione dei propri dati

Con l’obiettivo di monetizzare i dati raccolti dalla propria piattaforma di ricerca prodotti, comparazione e recensioni, QualeScegliere.it ha selezionato come partner tecnologico Audiens.

L’accordo permette così ai marchi e alle agenzie clienti della compagnia tecnologica di monetizzazione e gestione dei dati di acquistare i segmenti di pubblico ad alto potenziale di QualeScegliere.it sui principali network pubblicitari (DoubleClick, AppNexus, Adform, TheTradeDesk, Adobe) e di attivarli all’interno delle proprie campagne data-driven.

La piattaforma aiuta i consumatori che sono alla ricerca di un prodotto in diversi ambiti (come Casa, Cura della persona, Elettronica, Prima infanzia, etc.) a orientarsi tra le tante proposte in commercio, permettendo loro di trovare online il prodotto al minor prezzo, di conoscerne le specifiche, leggerne le recensioni e infine compararlo con i prodotti simili di altri marchi.

«Un portale di comparazione come QualeScegliere.it viene consultato da un pubblico di utenti che si trova in una fase cruciale della customer journey: il momento pre-acquisto. Per un marchio riuscire a intercettare i consumatori in questa fase decisionale rappresenta una grande opportunità», afferma Marko Maras, Fondatore di Audiens.

«Gli utenti si affidano al nostro sito per scegliere il brand dei prodotti da acquistare, come dimostrano le migliaia di vendite che generiamo ogni mese sui negozi affiliati. L’anno scorso siamo cresciuti del 500% anno su anno. Quest’anno l’obiettivo è di raddoppiare il traffico del 2017, segno che l’aiuto all’acquisto che forniamo è una esigenza sempre più sentita», afferma Vincenzo Calenne, Co-fondatore di QualeScegliere.it, «Di qui l’idea di adottare una soluzione che ci permettesse di monetizzare ulteriormente i dati degli utenti nella fase pre-acquisto. In Audiens abbiamo trovato il partner ideale per la facilità di integrazione alla sua piattaforma e l’approccio cross-canale».

A gennaio, Audiens è stata venduta da Gruppo DigiTouch a Bango, società inglese di mobile commerce, per 2,5 milioni di euro.

DigiTouch vende Audiens a Bango per 2,5 milioni di euro

La prima importante acquisizione dell’anno nell’industria ad-tech riguarda direttamente il mercato italiano. DigiTouch ha infatti annunciato di aver siglato un accordo con Bango, società attiva nel mobile commerce, per potenziare la tecnologia di Audiens e accelerare la crescita e diffusione internazionale dei servizi di monetizzazione della customer data platform di DigiTuch.

I termini dell’accordo. DigiTouch concessionaria esclusiva per l’Italia di Audiens

In base all’accordo, DigiTouch SpA ha ceduto interamente la propria partecipazione rappresentativa del 66,8% di Audiens a favore di Bango, che a seguito della cessione contestuale degli altri soci ha acquisito una partecipazione complessiva di circa il 98.45%.

Per le sue quote DigiTouch riceve un controvalore di circa 2,5 milioni di euro in contanti e azioni e 500 mila warrants Bango, in modo da poter trarre beneficio dalla significativa crescita che deriverà dallo sviluppo commerciale e tecnologico di Audiens. Più nel dettaglio, DigiTouch ha ricevuto 1.001.970,44 milioni di euro in denaro, 354.030 azioni di Bango e 500.985 warrants. Bango rimborserà a DigiTouch SpA il finanziamento soci di 623.000 euro in un anno in 12 rate mensili a partire dalla data della chiusura.

L’accordo prevede che Bango investa più di un milione di euro nell’aggiornamento della piattaforma Audiens, per consentirne la distribuzione dei servizi di gestione dati in nuovi paesi. Inoltre, definisce che DigiTouch diventi il rivenditore in esclusiva della tecnologia della data management platform sul mercato italiano per tre anni, con la possibilità di poter offrirne i servizi ai propri clienti attuali e potenziali. In questo modo, DigiTouch continuerà a rappresentare Audiens sul mercato italiano e ne distribuirà la sua tecnologia, in linea con il proprio piano industriale presentato a novembre del 2017.

In aggiunta, si stabilisce che Bango presenti i servizi di marketing digitale del Gruppo DigiTouch ai propri clienti internazionali, interessati a pianificare campagne di pubblicità digitale avvalendosi delle competenze del Gruppo, in una logica di mutual partnership e di sviluppo di opportunità di cross/up selling, favorendo lo sviluppo del Gruppo DigiTouch su mercati dove ad oggi non è presente.

La piattaforma tecnologica di Audiens verrà integrata nella piattaforma mCommerce di Bango. Questo darà la possibilità alla piattaforma di accedere ai dati transazionali di oltre cento operatori di telefonia mobile collegati a Bango e di promuovere i propri servizi ai loro principali clienti, tra cui Google Play, Amazon, Samsung, Netflix e Microsoft.

Il fondatore di Audiens, Marko Maras, si unisce all’executive leadership di Bango. Opposte le reazioni del mercato alla notizia dell’accordo: Bango crolla alla borsa di Londra con una discesa del 12,67% mentre DigiTouch balza a Piazza Affari del 4,43%.

Forte spinta internazionale per Audiens

Paolo Mardegan, Ceo di DigiTouch Spa, parla della crescita a livello internazionale che avrò Audiens in seguito all’operazione: «Siamo entusiasti di combinare la nostra esperienza nel mercato del digital advertising con la forza della piattaforma di pagamenti di Bango. Siamo fiduciosi che questa partnership darà una forte spinta all’espansione internazionale di Audiens e che ci aiuterà a capitalizzare gli investimenti che abbiamo fatto negli anni passati. Questo accordo ci aiuterà a rafforzare la nostra posizione finanziaria netta mantenendo un forte interesse nelle opportunità di business che Audiens genererà all’estero. Continueremo a rappresentare Audiens sul mercato italiano e a collaborare con Bango con l’intento di permettere ai suoi clienti di beneficiare dei nostri servizi di marketing digitale in Italia, Stati Uniti e Asia».

Ray Anderson-bango
Ray Anderson

«Bango è rimasta colpita positivamente dalla tecnologia sviluppata dal team di Audiens all’interno di DigiTouch e ha visto una grande opportunità di estendere questa tecnologia su scala globale. Grazie a questo accordo i clienti di Bango, società come Supercell, Niantic, EA e Activision, potranno beneficiare sin da subito delle partnership che Audiens ha stretto con Adform, DoubleClick, AppNexus e The Trade Desk. Siamo lieti di dare il benvenuto al team di Audiens nella community mondiale di Bango. Siamo inoltre molto felici di entrare in partnership con DigiTouch, un vero leader e innovatore nel Mar-Tech e con il quale condividiamo l’utilizzo della tecnologia come strumento per migliorare il successo online», afferma Ray Anderson, Ceo di Bango Plc.

Secondo l’Equity Research realizzata da Progressive, il 40% degli app stores processa i pagamenti attraverso il credito telefonico utilizzando la tecnologia di Bango.