Main partner:

Jobs

Il Native Programmatic sbarca sull’Apple Watch

E’ da pochissimo sul mercato e già l’Apple Watch riceve l’interesse di varie piattaforme di ad-tech.

La più recente è la tedesca PubNative, una SSP specializzata in Native Advertising Mobile, che in questi giorni ha annunciato che la sua piattaforma supporterà campagne native su Apple Watch attraverso una API integration.

«Lo spazio disponibile sul device è minore di quello dello schermo di uno smartphone, il che può causare facilmente una cattiva visualizzazione – spiega Ionut Ciobotaru, co-founder e managing director di PubNative -. Per questo motivo, quelli Native sono il principale, se non il solo, formato pubblicitario adatto ad Apple Watch».

Già all’inizio di quest’anno, un altro player del mondo Programmatic, l’ad exchange TapSense, aveva annunciato di stare sviluppando una piattaforma automatizzata che avrebbe supportato l’erogazione di pubblicità sulle app di Apple Watch.

Solo negli Stati Uniti, attualmente, secondo Fortune, i possessori di Apple Watch stanno raggiungendo il numero di 3 milioni di persone. Non sorprende, quindi, che il nuovo device faccia sempre più gola al mondo della pubblicità. Anche a quella automatizzata.