Main partner:

Jobs

Sky Italia acquisisce 4StrokeMedia e si potenzia nel programmatic

Sky Italia ha finalizzato l’acquisizione di 4StrokeMedia, società specializzata in programmatic con un network composto da oltre 200 siti e oltre 13 milioni di utenti unici mensili.

A seguito di questa operazione, la compagnia televisiva renderà disponibili su tutto il network aggregato di siti i propri contenuti, offrendo così agli inserzionisti l’opportunità di pianificare e valorizzare i loro marchi in sicurezza.

L’acquisizione di 4StrokeMedia, che fa seguito a una progressione conseguita in questi anni da Sky Italia, è in linea con il piano di crescita dell’editore in ambiente digitale e ha l’obiettivo non solo di accrescere il pubblico di riferimento, ma anche di accrescere le competenze tecniche del Digital Hub. Proprio nel solco di questa strategia si inseriscono il ritorno alla gestione interna della raccolta pubblicitaria relativa alle proprietà web, l’accordo con il Gruppo Tiscali per la vendita di spazi sul portale Tiscali.it e sui siti nel portafoglio di Veesible e quello con Twitter per diventare concessionaria del social network nel nostro Paese.

“Questa acquisizione dimostra ancora una volta quanto Sky creda e investa nell’eccellenza dell’innovazione italiana”, ha dichiarato Aldo Agostinelli, Digital Officer di Sky Italia, “Vogliamo diventare uno dei principali player nazionali di pubblicità digitale e abbiamo scelto di acquisire 4Strokemedia, una media technology platform nota per il suo elevato grado di innovazione, con l’obiettivo di accrescere il nostro know-how, ampliare l’audience di riferimento e portare nel network di oltre 200 siti aggregati da questa tech company i nostri contenuti digitali. Questo è un aspetto chiave della nostra strategia, perché in un mercato in cui si registra una sostanziale scarsità di contenuti premium, siamo consapevoli che questo rappresenta un elemento altamente differenziante per la nostra crescita”.

4StrokeMedia, una società ad-tech tutta italiana

4StrokeMedia, fondata da Marco Trentin (Presidente), Carlo Farini (Ceo) e Gianluca Vittorelli, è una realtà italiana che opera nel mercato della pubblicità automatizzata dal 2014. La sua offerta comprende una data management platform (DMP) e diverse tipologie di formati. A gennaio 2016, Alberto Zilli, Fondatore e Partner della holding tecnologica Connetty, insieme ai due fratelli Stefano e Samuel, è entrato nel capitale sociale di 4StrokeMedia con una quota del 50%.

Nel corso del 2017, anno in cui ha registrato una crescita superiore al 30%, 4Strokemedia si è concentrata sul rilascio di nuove soluzioni legate all’ambito dati. Per il 2018 la società punta a sviluppare ulteriormente il prodotto, in particolare, le soluzioni legate ai formati Video Contextual su base semantica, al Proximity Marketing e al Video & Social Native.

Sky Italia affida il 70% della pubblicità alla piattaforma di marketing basata sui dati di Turn

Sky Italia punta sul programmatic advertising e, relativamente alle inventory delle sue web properties, sceglie Turn come piattaforma di gestione dei dati (DMP), con l’obiettivo di fornire esperienze di advertising maggiormente personalizzate ai propri clienti e rispondere ad una serie di esigenze di digital marketing, incluso il real-time bidding.

Sky si sta fortemente orientando verso il programmatic: attualmente ben il 70% delle campagne dell’azienda sono implementate su base programmatica attraverso la piattaforma Turn. Per rispondere alle specifiche esigenze dell’emittente, Turn ha sviluppato 22 profili di consumatori specifici, su cui far leva per offrire contenuti ed esperienze personalizzate. A supportare la partnership, un ruolo chiave è stato ricoperto da Simple Agency (AMNET), l’agenzia di Sky Italia.

La piattaforma Turn permette a Sky Italia di costruire la propria architettura per targetizzare i consumatori, consentendo all’emittente di offrire contenuti creativi diversi e rispondere alle esigenze e preferenze individuali della propria base utenza. Per questo, Sky Italia ha identificato nella piattaforma Turn diverse funzionalità particolarmente in linea con le proprie esigenze. Tra queste:

  • La capacità di analizzare e intervenire sui big data in millisecondi: l’attività di marketing ruota sempre più attorno alle interazioni e alle reazioni in tempo reale, perciò apparire con il messaggio giusto nel momento giusto per un determinato tipo di audience è fondamentale.
  • La possibilità di targetizzare il pubblico in modo anonimo in base alle attività, preferenze e abitudini d’acquisto: attraverso l’implementazione della piattaforma Turn e del suo modello di profilazione anonima – che utilizza informazioni esclusivamente non riconducibili a singoli individui – i consumatori ricevono comunicazioni rilevanti in linea con il proprio profilo, senza fornire dettagli personali. Sky Italia ha utilizzato, anche, il concetto di personalizzazione per ottimizzare il contenuto del sito web con esperienze creative basate sui dati demografici e gli interessi degli utenti.

«La grande quantità di dati a disposizione dell’industria televisiva ha reso il digital marketing sempre più complesso. I nostri utenti richiedono esperienze di visualizzazione più personalizzate, e questo vale per tutti i canali e le modalità che utilizziamo per raggiungerli e coinvolgerli nelle nostre campagne di marketing – ha affermato Aldo Agostinelli, digital marketing e sales director di Sky Italia -. Avevamo bisogno di un sistema in grado di combinare i dati con la narrazione e la creatività per fornire le esperienze di visualizzazione premium per le quali Sky è famosa. Stiamo già riscontrando ottimi risultati da questo approccio; il tasso di click-through sulle inserzioni pubblicitarie è raddoppiato e il bounce rate dal nostro sito è diminuito del 40%».

«Oggi sono svariate le tecnologie a disposizione dei professionisti di marketing – prosegue Agostinelli – ma la piattaforma di Turn ci garantisce uno strumento estremamente efficace per rispondere a quelle che possono essere le richieste dei nostri utenti, sia attuali che future. Lavorando sia sul fronte marketing che su quello tecnologico, ora Sky Italia può realmente crescere grazie ad un approccio “audience first” basato su insight reali sul quale costruire la nostra strategia».

«Turn ha fornito a Sky Italia una piattaforma di gestione dei dati su misura per le sue esigenze di business – ha affermato Pierre Naggar, managing director EMEA di Turn -. In un panorama mediatico altamente competitivo, in cui il pubblico fruisce di contenuti su canali diversi, è fondamentale che i professionisti del marketing si affidino a partner tecnologici in grado di facilitare l’analisi dei big data. Gli strumenti digitali sono i catalizzatori per fornire esperienze pubblicitarie maggiormente personalizzate e rilevanti. Mettendo in atto la giusta strategia, ogni singolo byte di comunicazione aziendale può portare a grandi risultati».