Main partner:

Jobs

Trilud: tg|adv testa l’header bidding. A breve l’annuncio del partner

Mentre prosegue l’ampliamento e la valorizzazione dell’offerta advertising in ambito reservation di tg|adv, che proprio ieri ha lanciato Sliding Stripes, nuovo formato esclusivo ideato e realizzato da BrandMade (leggi qui l’articolo dedicato), la concessionaria di Gruppo Trilud procede spedita anche in ambito programmatic.

In un’intervista esclusiva rilasciata a Programmatic Italia, Alberto Gugliada, Ceo di tg|adv e co-founder di Trilud Group dichiara: «Collaboriamo già con tutte le principali SSP – DoubleClick Ad Exchange, Rubicon Project, Appnexus, Pubmatic e Index Exchange – e stiamo testando una soluzione di Header Bidding. La finalizzazione dell’accordo con la piattaforma scelta per questa offerta sarà oggetto di una comunicazione a breve».

Intanto, la concessionaria – che per il programmatic ha riorganizzato la propria squadra dedicando alla vendita automatizzata della propria inventory una unit specifica guidata da Atakan Unlu – sta registrando sostanziali risultati con la propria offerta. «Le maggiori revenue derivano dalla vendita dell’inventory video, ma anche i formati in pagina ci stanno portando grande soddisfazione. Avendo un alto tasso di viewability all’attivo, l’inventory dei siti in concessione a tg|adv è di grande valore, soprattutto in relazione a specifici target», dice ancora Gugliada.

Atakan-Unlu-Trilud-tgadv
Atakan Unlu, Responsabile Programmatic e dati di tg|adv

Il manager, inoltre, aggiunge che attualmente la squadra “programmatica” è fortemente impegnata in questo momento sul fronte dati, «ma maggiore impegno stanno richiedendo gli adeguamenti alla GDPR, a mio avviso un regolamento necessario a livello europeo, un po’ meno a livello italiano, dove le regolamentazioni in tema di privacy erano già abbastanza stringenti. In ogni caso stiamo investendo risorse e tempo per essere pronti», conclude il manager, che inoltre specifica che l’offerta di tg|adv si è arricchita di recente di un ulteriore pacchetto: «tg|adv sta dando l’opportunità agli spender di investire in modalità CPM Viewable, cioè di pagare solo per le impression realmente viste», specifica il manager.

Anche il canale programmatic concorrerà agli obiettivi fissati per il 2018 da Gruppo Trilud, che punta a crescere tra il 20 e il 25%.

tg|adv punta sui Big Data, integrando la piattaforma di data management Krux

tg|adv si apre ai Big Data.

La concessionaria ha annunciato un accordo con Krux, DMP attiva a livello globale sull’analisi dei dati di audience, grazie al quale, attraverso l’integrazione della piattaforma di data management, riuscirà ad ottimizzare e amplificare la propria offerta pubblicitaria e di contenuto.

Attraverso la tecnologia sviluppata in collaborazione con Krux, il network di tg|adv infatti sarà in grado di raccogliere e restituire all’inserzionista, in tempo reale, dati socio-demografici e comportamentali dei suoi quasi 10 milioni di utenti unici al mese (fonte Audiweb, total digital audience, marzo 2015). In questo modo, peraltro, il gruppo potrà proseguire e affinare la sua mission di ottimizzazione dei contenuti sui propri siti creando una migliore fruizione dei servizi all’utente e declinando tutta la pianificazione display e video all’interno del network senza differenza di piattaforma o strumento.

L’accordo tra tg|adv e Krux offre reali vantaggi sia agli inserzionisti che agli utenti del network. I primi potranno infatti raggiungere l’utenza in modo diretto e verticale con messaggi sempre più in target con le richieste. Agli utenti, invece, verrà garantita un’esperienza di consumo e di fruizione dei contenuti sempre in linea con le loro richieste e reali necessità.In poche parole, campagne adv più efficaci, maggiore sinergia tra brand e consumatori, contenuti focalizzati e tailor made per il target obiettivo.

«Grazie a questo nuovo strumento, tg|adv è oggi in grado di rispondere prontamente alle richieste del mercato e di approdare in pieno nel mondo dei Big Data, elemento chiave del digital che già oggi rappresenta un asset fondamentale per l’evoluzione del settore», dichiara Alberto Gugliada, ceo di tg|adv.