Main partner:

Jobs

Nasce READI Pharma, il primo circuito di programmatic adv digitale nelle farmacie italiane

Nasce READI Pharma, Retail Advertising Digital Innovation – Pharma, la prima soluzione sul mercato di Digital Advertising Out Of Home in Programmatic che copre in modo capillare le farmacie italiane. Frutto di una partnership tra il programmatic marketplace Addendo, la società leader nel digital signage FluidNext e di Viola, azienda specializzata in Analytics, READI Pharma (qui il link al sito) è un prodotto ready-to-use, pianificabile sia in modalità Programmatic che in modalità Reservation, impreziosito dalla possibilità di generare OTS certificati in real-time.

La raccolta pubblicitaria del circuito è gestita in esclusiva da Netmediaclick.

Nato il 20 novembre con un bacino potenziale di già oltre 150 mila OTS al giorno, il circuito READI è in rapida espansione grazie anche al supporto di BD Rowa, multinazionale leader nella produzione di soluzioni automatizzate per farmacie, e raggiungerà oltre 1.000 punti vendita nel 2020, per arrivare a superare le 2.500 farmacie entro fine 2021.

“READI Pharma – Spiega Valerio Ginnasi, managing partner di Netmediaclick – si posiziona come media evoluto che permette di distribuire contenuti di comunicazione e advertising con forte affinità ed unicità verso un target mirato già presente nel punto vendita e con una alta propensione all’acquisto. Si tratta di un circuito DOOH in-store esclusivo, composto da farmacie premium, a disposizione di tutte quelle aziende che distribuiscono i loro prodotti nel canale specifico: un comparto commerciale in continua crescita ed innovazione che genera un fatturato di oltre 10 miliardi di euro derivanti dalla vendita di prodotti da banco, parafarmaci, prodotti nutrizionali, prodotti per la cura della persona, etc.. Con READI Pharma i clienti usufruiscono anche di una semplificazione dei processi, per una maggior efficienza ed efficacia con una ottimizzazione dei Kpi e del ROI”.

Valerio Ginnasi di Netmediaclick
Valerio Ginnasi

“READI Pharma – aggiunge Ginnasi – si aggiunge e si integra nell’offerta dei prodotti e asset di Netmediaclick, a conferma del posizionamento del gruppo come punto di riferimento di digital company multichannel per clienti e centri media”.

Dal punto di vista della distribuzione delle campagne, READI Pharma poggia su un circuito Digital Signage fatto di monitor digitali ad alto impatto pianificabili con creatività dinamiche e con palinsesto gestito in esclusiva. Si tratta di un prodotto che contribuisce alla trasformazione delle farmacie, luoghi che – come sottolinea Bertrand Galbiati, direttore generale di FluidNext: “tanno rapidamente evolvendo la propria offerta verso i propri utenti. Addendo, FluidNext e Viola hanno competenze e soluzioni complementari e facili da implementare in un settore che chiede a gran voce innovazione concreta”.

READI_Pharma

Altro punto qualificante di READI-Pharma è la disponibilità di audience – OTS rilevate in modo capillare e certificate in real time grazie alle integrazioni tecnologiche e alla partnership con Viola, azienda leader nella rilevazione delle audience grazie alla piattaforma IRIDE Analytics. A spiegarne il funzionamento è Stefano Cagnoni, direttore commerciale di Viola: “Attraverso l’utilizzo della telecamera posta all’interno della farmacia e ad un software proprietario di analisi che raccoglie e interpreta metadati anonimi, IRIDE Analytics è in grado di elaborare in real time il numero di ingressi nel punto vendita e il tempo di permanenza all’interno della farmacia. Ciò consente di certificare in modo oggettivo e costante quanti clienti sono presenti nel punto vendita e la composizione dell’audience disponibile per la fruizione delle campagne di comunicazione che vengono erogate. Il sistema di Iride Analytics monitora costantemente il punto vendita e aggiorna i dati ogni ora».

Con READY Pharma nasce dunque un prodotto inedito per il mercato pubblicitario, con ulteriori margini di sviluppo come sottolinea Giuseppe Facente, managing partner di Netmediaclick: “La soluzione Addendo – READI Pharma permette agli inserzionisti di acquistare, grazie a un unico access point, una inventory non raggiungibile fino ad ora e di pianificare la stessa con logiche programmatiche derivate dal mondo del web advertising. Grazie alle integrazioni tecnologiche con le piattaforme SSP Pladway e Adform si può utilizzare come perno di campagne cross channel online/offline. La prossima evoluzione del prodotto esporrà diverse tipologie trigger per gestire codici Vast modificabili tramite DSP liberamente dal cliente. Infine prevediamo successivamente la possibilità di una integrazione coi vari gestionali dei punti vendita permettendo così anche una analisi del sell out”.

Conclude Francesco Trecate, Digital Marketing Consultant di BD Rowa Italy: “Trasformare digitalmente la farmacia significa snellire processi automatizzandoli, ‘aumentando’ la capacità di comunicazione e interazione del farmacista con gli oltre 4,5 milioni di persone che ogni giorno frequentano queste realtà. L’obiettivo di BD Rowa, costruire strumenti connessi al servizio di un nuovo customer journey, passa quindi anche da soluzioni di comunicazione digitale e progetti associativi come READI”.

Netmediaclick lancia il programmatic marketplace Addendo Network

Novità in casa Netmediaclick: nell’ambito della riorganizzazione annunciata negli scorsi mesi (leggi qui l’articolo dedicato), il gruppo italiano specializzato in soluzioni per l’advertising multicanale annuncia il lancio del programmatic marketplace Addendo Network, che va ad affiancare le due divisioni Direct e Data & Insights. Addendo sarà guidata da Nicolò Canal, che assume il ruolo di Head of Publishers.

La nuova piattaforma programmatica di NetMediaClick si posiziona lato Sell Side e offre agli inserzionisti la possibilità di pianificare in reservation e programmatic formati Display, Rich Media, Video e Native, ottimizzati per la massima compatibilità in ambito mobile. L’obiettivo è «massimizzare le revenue degli editori in ambito programmatico andando ad abilitare diverse soluzioni tecnologiche evolute di Yield Management, tra cui l’header bidding, tools per la viewability e soluzioni di dynamic price floor», spiega Giuseppe Facente, Managing Partner di Netmediaclick.

addendo-logo

La piattaforma proprietaria di NetMediaClick è connessa alle principali demand sources. In particolare, la gestione dell’open market con Addendo avviene in pure price competition in header bidding, mentre i private marketplace sono gestiti attraverso un sales team dedicato per i principali trading desk.

Dal punto di vista di clienti e agenzie, invece, «Addendo si configura come un punto d’accesso verso un’inventory di qualità di tipo premium “middle tier”, in un contesto multi-formato e brand safe, con possibilità di utilizzare audience estremamente profilabili».

La unit programmatica di Netmediaclick farà inoltre leva sulle migliori piattaforme di Ad Verification per garantire il raggiungimento dei principali KPI’s di campagna, il tutto in un contesto sicuro. Oggi il network conta siti in concessione esclusiva e first call che permettono al gruppo di presidiare circa il 36% della total digital audience italiana (Audiweb, maggio 2019).

A capo di Addendo Network arriva Nicolò Canal

A guidare Addendo Network in Netmediaclick è Nicolò Canal, in qualità di Head of Publishers. Canal ha fondato nel 2007 Spinblog, gruppo editoriale italiano 100% verticale e indipendente, proprietario dei siti iPhoneItalia.com, iPadItalia.com e SlideToMac.com, che dal 2015 fanno parte del network di Netmediaclick.

Nicolo-Canal
Nicolò Canal

«Dopo 4 anni di proficua collaborazione commerciale con Netmediaclick, sono entusiasta di entrare a far parte del team, con l’obiettivo di apportare la mia decennale esperienza come gestore di un network editoriale indipendente all’interno di Addendo, un nuovo programmatic marketplace che ha come focus primario il publisher», dichiara Canal.

«La mission di Addendo – aggiunge il manager – è far convergere in modo sinergico le esigenze di crescita e di monetizzazione di noi editori, con le aspettative di usabilità del pubblico a cui ci rivolgiamo ogni giorno».

«L’ingresso di Nicolò nel team conferma l’approccio consulenziale che abbiamo delineato», dice Facente. «In un’arena sempre più frammentata da diversi attori, crediamo che la strada migliore sia quella di fornire tutti gli strumenti indispensabili per una corretta gestione dei flussi di monetizzazione, non tralasciando aspetti estremamente importanti quali la user experience dell’utente e la bontà dei contenuti prodotti. Lato demand significa operare in un contesto estremamente qualitativo e assolutamente performante in termini di KPI’S, indipendentemente che siano di brand o di performance».

Ora, il prossimo obiettivo di Netmediaclick con Addendo, è quello di ampliare il team ed espandere ulteriormente il network editoriale «iniziando processi di aggregazione multipiattaforma per la costruzione ottimale di piani media integrati», conclude Facente.

Le più lette

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial