Main partner:

StickyAds.tv apre a TF1, M6 e France Télévisions le porte del programmatic tv advertising

Grazie alla tecnologia SSP di StickyAds.tv, i principali broadcaster francesi sono in grado di vendere in Rtb e in Programmatic tv direct i loro spazi pubblicitari sui canali on demand

di Simone Freddi
15 giugno 2015
stickyads.tv-infografica-gennaio2015-video-programmatic

Grazie a un accordo con StickyAds.tv, una delle principali SSP per il video programmatic guidata a livello Emea da Massimo de Magistris, i principali tv broadcaster francesi – come TF1, M6 e France Télévisions – sono in grado di vendere in tempo reale i loro spazi pubblicitari sui canali on demand (IPTV). “Queste partnership sono la prima vera opportunità per i canali televisivi di monetizzare l’inventory generata dai loro canali on-demand con modalità Real-Time Bidding (RTB) e Programmatic Tv Direct, segnando così nuovi confini nel mondo del programmatic tv advertising“, recita il comunicato stampa diffuso da StickyAds.

StickyADS.tv-Massimo-de-MagistrisLa piattaforma StickyAds.tv consente agli editori premium di ottenere il massimo ritorno in termini di monetizzazione dei loro asset video tramite la creazione di private exchanges video costruiti intorno alle loro necessità e garantendo il controllo assoluto delle attività di programmatic trading.

La tecnologia di StickyAds.tv mette i publisher in diretta relazione diretta con i buyer, eliminando le intermediazioni a vantaggio della marginalità. “La nostra visione è quella di costruire un asset tecnologico che unisce il mondo della supply con quello della demand nell’ecosistema della TV advertising.” commenta Hervé Brunet, Ceo e co-fondatore di StickyADS.tv. “E’ di vitale importanza strategica per i tv broadcaster mantenere il controllo e gestire il proprio exchange privato mantenendo la relazione diretta con gli inserzionisti. In questo modo si eliminano intermediari e si ottimizzano le marginalità. Riportare il controllo totale della monetizzazione delle attività programmatiche all’interno dell’azienda è una priorità per il mondo dei broadcaster, per questo motivo la nostra piattaforma risulta molto interessante a adatta alle loro necessità”.

“La tv ha sempre fatto parte del Dna di StickyADS.tv e questa novità è la prova della nostra capacità di innovare l’offerta programmatica in questo canale, in Francia, come nel resto d’Europa e oltreoceano”, ha concluso Brunet.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette