Main partner:

SpotX nomina Ed Wale Direttore dei servizi di piattaforma per il Regno Unito e Sud Europa

Wale, ex-Videology, lavorerà con il team responsabile del supporto clienti supply-side nel Regno Unito e Sud Europa. La piattaforma di gestione di inventari video per editori ed emittenti premium intende rafforzare la propria presenza nella regione

di Cosimo Vestito
12 aprile 2016
Ed-Wale-spotX

SpotX, la piattaforma di gestione d’inventario video, espande il team amministrativo del proprio portafoglio di editori, emittenti e programmatori di app nominando Ed Wale come Direttore dei servizi di piattaforma.

Wale lavorerà con il team responsabile del supporto clienti supply-side nel Regno Unito e Sud Europa perché possano ottimizzare i guadagni attraverso il video advertising. In più, aiuterà il team nell’assistenza a editori ed emittenti implementando una serie di tecniche di ottimizzazione delle entrate tra i vari canali (desktop, tecnologia mobile e dispositivi connessi). Tutto questo farà sì che gli editori possano creare dei private marketplace e curated marketplace e allo stesso tempo suggerire nuove strategie programmatiche di guadagno agli emittenti.

Leon Siotis, Direttore generale, commenta così la nomina: “Ho assistito in prima persona al successo di Ed quando abbiamo lavorato insieme a Brightroll. Ed ha un’ottima reputazione nell’industria: ha saputo sviluppare relazioni importanti con agenzie media a livello europeo e vanta una vasta conoscenza del mercato video in generale. L’apporto di Ed Wale a SpotX, con i suoi anni di esperienza nel buy-side, consisterà nell’aiutare editori ed emittenti affinché capiscano come i pubblicitari e le loro agenzie vogliono applicare le statistiche ai loro acquisti di spazi pubblicitari online e alla valutazione di ogni impressione. Poi, il fatto che Ed abbia lavorato a Madrid ci sarà di grande aiuto nell’espansione sul mercato spagnolo”.

Wale stesso aggiunge: “Desideravo lavorare per una compagnia che agisse mettendo totale trasparenza e controllo nelle mani degli editori digitali, essendo questi determinati, quanto lo sono nel buy-side, a creare dei profitti dal commercio programmatico. La reputazione di SpotX all’interno del mercato è molto positiva, sia per essere la piattaforma di fiducia di molti editori di spicco, sia perché sanno fornire un servizio al cliente davvero formidabile”.

Ed Wale arriva da Videology, dove gestiva un portafoglio di pubblicitari e agenzie da svariati milioni di sterline ed era responsabile di massimizzare l’efficacia delle loro campagne di pubblicità video digitale. Ancora prima, Ed ha lavorato per tre anni con Brightroll, acquisita poi da Yahoo!. Qui ha collaborato con agenzie del calibro di Mediacom, Havas, PHD e UM e altre agenzie sul mercato spagnolo.

La notizia della nomina segue la recente espansione del team SpotX del supply-side che all’inizio dell’anno ha visto l’aggiunta di John Tossou, proveniente da Powelinks e Robert Greaves. SpotX ha tutta l’intenzione di rafforzare la propria presenza nella regione e lo dimostra nominando quest’anno ben cinque nuovi membri dello staff che si concentrano sui clienti del supply-side, sfruttando valide esperienze in Criteo, Brightroll e Videology, e pianificando quindi un’ulteriore crescita futura.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.