Main partner:

smartclip: Thomas Servatius è stato nominato chief technology officer

Subentra a Ricky McClellen che ha costruito con successo la tecnologia pubblicitaria della società nel corso degli ultimi 4 anni e che continuerà svolgere un ruolo consulenziale e di advisor della società

di Caterina Varpi
30 giugno 2015
Thomas-Servatius-smartclip

smartclip, piattaforma specializzata in addressable tv e proprietaria della piattaforma Programmatic Multiscreen Video SSP “SmartX Platform”, ha nominato Thomas Servatius chief technology officer.

Il manager entra nella realtà dopo un’esperienza in IPONWEB dove ha ricoperto il ruolo di head of services client, responsabile per la crescita e la gestione di oltre 50 diverse piattaforme di media trading personalizzate per ciascun cliente a livello globale. In precedenza è stato coo di Falk Technologies, dove è stato una figura chiave nella progettazione e sviluppo di più di 30 piattaforme tecnologiche pubblicitarie per diverse società media.

«Thomas Servatius è un affermato leader nell’ambito dei prodotti e della tecnologia a supporto del programmatic, grande conoscitore delle tendenze che plasmeranno il futuro dei media e della tecnologia. Sarà di enorme valore nel guidare le innovazioni della società e migliorare i prodotti, in un momento in cui la tecnologia continua a trasformare il mercato del video advertising – spiega Jean-Pierre Fumagalli, ceo di smartclip. – Nel suo ruolo, egli sarà a capo, e potenzierà ulteriormente, il reparto tecnologico e continuerà a sviluppare prodotti per il video ad e soluzioni in grado di aiutare inserzionisti ed editori a ottimizzare le prestazioni del brand».

Servatius subentra a Ricky McClellen che ha costruito con successo la tecnologia pubblicitaria di smartclip nel corso degli ultimi 4 anni e che continuerà svolgere un ruolo consulenziale e di advisor della società.

«smartclip è stato un pioniere nella pubblicità video digitale fin dalla sua fondazione ed ora continua la sua storia di grande successo nel segmento dell’addressable tv. Sono davvero entusiasta di far parte della prossima fase dell’evoluzione dei media digitali verso il mondo programmatic, con una società che ha costantemente dimostrato la sua capacità di guidare i cambiamenti del mercato», commenta il manager.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.