Main partner:

smartclip lancia la prima piattaforma di real-time addressable tv

La società guidata in Italia da Luca Di Cesare ha annunciato una nuova soluzione che consente ad inserzionisti e agenzie di acquistare e distribuire in tempo reale pubblicità sulla tv lineare tramite ad-server. “Numerose emittenti”, anche italiane, sono in fase di integrazione

di Simone Freddi
22 giugno 2015
smartclip-di-esare
Luca Di Cesare

smartclip, piattaforma internazionale per la pubblicità video multipiattaforma guidata in Italia da Luca di Cesare, ha annunciato il lancio di una inedita soluzione che consente ad inserzionisti e agenzie di acquistare e distribuire in tempo reale pubblicità sulla tv lineare (Addressable TV) tramite ad-server.

smartclip, attraverso la SSP Video Multipiattaforma “SmartX Platform”, aveva già sviluppato soluzioni di Programmatic adv per tutti i principali produttori e applicazioni per Smart Tv. Con questa innovativa soluzione per Addressable TV, smartclip estende ulteriormente la propria esperienza nella tecnologia video, fornendo una soluzione in grado di coprire l’intero percorso digitale del cliente sullo schermo televisivo.

“Molte piccole e grandi emittenti tv sono già state coinvolte in questa prima fase e numerose altre, anche italiane, sono attualmente in fase di integrazionefa sapere smartclip in una nota. “la piattaforma è già stata utilizzata da alcuni dei più grandi inserzionisti televisivi per distribuire le prime campagne di Addressable Tv su diversi broadcaster in Europa”.

La tecnologia, che si basa parzialmente sullo standard televisivo HbbTV (Hybrid Broadcast Broadband TV), attualmente può raggiungere circa una famiglia su 4 in Europa, ma secondo alcune ricerche di mercato il numero di famiglie del vecchio continente raggiungibili attraverso connected tv salirà al 70% entro il 2017.

smartclip-Jean-Pierre-Fumagalli
Jean Pierre Fumagalli

“Oggi l’Addressable Programmatic TV è una parola di moda, soprattutto negli Stati Uniti. Ma quando si guarda in profondità, ci si rende conto che la maggior parte dei player o parla di semplice distribuzione OTT, o non sta facendo nulla di diverso dalla semplice prenotazione, con un flusso automatizzato, di spazi che saranno poi distribuiti in maniera tradizionale sulla TV lineare. Ma questa non è innovazione: in questo modo i broadcaster televisivi continuano a trasmettere messaggi “one-to-many” e inoltre si tratta sempre di annunci pubblicitari che vengono acquistati in anticipo e mandati in onda al momento prestabilito”, afferma Jean-Pierre Fumagalli, co-fondatore e Ceo di smartclip.

“La nostra piattaforma realizza e rende concreto a tutti gli effetti un grande progresso per l’intera industria globale perché consente di misurare in tempo reale i dati di visualizzazione e, di conseguenza, permette di distribuire annunci in linea con i dati rilevati, sempre in real-time. Tutto questo grazie ad una vera integrazione dell’ad-server con il flusso della TV lineare che consente davvero ai player presenti sul mercato di gestire la pubblicità televisiva in un modo nuovo. Inoltre, la capacità di poter fruire della pubblicità sulla TV lineare in modalità programmatica, in tempo reale, nello stesso modo in cui si fruisce la pubblicità su tutti gli altri device digitali, rappresenta la base per un’ottimizzazione e una reale distribuzione multiscreen” continua Fumagalli.

In un mercato televisivo digitalizzato, osserva smartclip, non è più tanto la dimensione di una singola stazione tv che conta, ma piuttosto la qualità dei contenuti e dei telespettatori ad assumere un ruolo cruciale per chi investe. “Questa configurazione tecnica consente anche ad emittenti di medie e piccole dimensioni – che attualmente sono di fatto ignorate dai panel di misurazione della tv standard e pertanto non sono visibili agli inserzionisti – di sfruttare appieno il proprio potenziale pubblicitario e beneficiare di nuovi clienti e flussi di nuove entrate. Siamo pertanto lieti di assumere un ruolo importante nel contribuire a questo emozionante viaggio di trasformazione della TV lineare”, conclude Jean-Pierre Fumagalli.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.