Main partner:

Sizmek lancia una nuova versione della sua DSP

La piattaforma della società guidata in Italia da Enrico Quaroni fornisce alle agenzie e ai marchi insight più completi e una trasparenza totale per l’ottimizzazione delle campagne in tempo reale

di Cosimo Vestito
01 agosto 2018
Enrico Quaroni-sizmek
Enrico Quaroni

Sizmek ha annunciato oggi una completa revisione della sua demand-side platform.

La nuova DSP presenta un’esperienza utente evoluta, fornendo ai clienti nuovi schermi e nuovi flussi di lavoro per una maggiore trasparenza, un maggior controllo e una maggiore efficienza nella gestione dei budget e della spesa per il programmatic.

Questi miglioramenti, spiega la nota, assicurano alle agenzie degli insight completi a seguito delle campagne pubblicitarie e permettono loro di identificare e ottimizzare le strategie media, avendo così un quadro più chiaro su cosa sta funzionando e cosa no, e aiuta a prendere le decisioni migliori in tempo reale. Grazie all’esperienza degli inserzionisti, l’usabilità è stata migliorata e le prospettive sono quelle di ottimizzare i tempi lavorativi con minori click e un ridotto tempo/valore.

La nuova DSP della società ad-tech, inoltre, fornisce alle agenzie un motore intuitivo di raccomandazione e ottimizzazione che migliora le prestazioni media. In passato, aziende e agenzie non apprezzavano l’approccio da “scatola nera” su cui sembravano basarsi intelligenza artificiale e machine learning, ed erano diffidenti per paura di perdere il controllo sul processo decisionale.

Tuttavia, Sizmek garantisce ai buyer il pieno controllo sull’esecuzione della campagna e sui tempi di utilizzo dell’intelligenza artificiale (ad esempio, esplicita quando la campagna è ottimizzata dall’intelligenza artificiale o vengono assegnati manualmente i budget tattici giornalieri). La DSP lavora sui dati con l’intento di scoprirne sempre di nuovi e trasforma la trasparenza in key learnings tramite report che mostrano quali caratteristiche abbiano contribuito al successo della campagna.

“Abbiamo ascoltato i feedback dei nostri clienti e abbiamo lavorato con loro mano nella mano per progettare la nuova DSP. Le agenzie vogliono più controllo ed efficienza e chiedono ai loro partner tecnologici un rafforzamento della loro value proposition”, ha dichiarato Mark Grether, CEO di Sizmek, “Inoltre, spesso nel nostro settore circola la convinzione errata che l’intelligenza artificiale possa sostituire le persone. La nostra DSP e i nostri prodotti mirano a consentire ai nostri clienti di prendere decisioni più ragionate e di differenziarsi sul mercato. Il nostro successo è radicato nel modo in cui mettiamo insieme dati, creatività e media, il tutto basato sull’Intelligenza Artificiale. La DSP di Sizmek incorpora tutte queste offerte in un’unica piattaforma”.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette