Main partner:

Sizmek integra Peer39 nella DSP StrikeAd, per campagne mobile targettizzate e brand-safe

I dati contestuali pre-bid prima disponibili tramite Peer39 solo su desktop arrivano ora anche su mobile, insieme a un dettagliato sistema di classificazione di m-site e app

di Alessandra La Rosa
12 maggio 2016
sizmek

Sizmek ha annunciato l’integrazione tra Peer39, piattaforma di targeting e brand safety acquisita nel 2012, e StrikeAd, DSP mobile parte della società da un anno.

L’integrazione porterà i dati contestuali pre-bid precedentemente disponibili tramite Peer39 solo su desktop anche nell’ecosistema mobile, dove saranno utili per acquistare inventory in programmatic sia su web che su app. Il risultato? “I media buyer potranno acquistare posizionamenti brand-safe e premium per le loro campagne mobile – recita una nota ufficiale di Sizmek -, con un’alta rilevanza, una diminuzione degli sprechi di investimenti e un supporto scalabile che deriva dall’elaborazione di oltre 100 miliardi di richieste pubblicitarie al giorno”.

Peer39 assicura che gli inserzionisti possano acquistare la loro inventory in maniera efficiente, proponendo una dettagliata classificazione per specifiche verticalizzazioni, ad esempio per industry di riferimento come moda, viaggi o auto. La piattaforma, inoltre, possiede una soluzione di targeting per le app, che organizza le inventory sia per categoria di applicazione, che per popolarità, commenti degli utenti, lingua e altro. Tutti strumenti utili a pianificare in maniera oculata le campagne mobile, colpire il giusto target ed evitare dispersioni di investimenti.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette