Main partner:

Rubicon Project compra nToggle per 40 milioni di dollari e si rafforza nell’header bidding

Attraverso l’acquisizione, la piattaforma integrerà un software che ottimizza il traffico e filtra le bid request duplicate e irrilevanti che una DSP deve processare in asta. La Managing Director Italia, Spagna e MENA, Sara Buluggiu: «Un ulteriore passo verso la trasparenza»

di Cosimo Vestito
17 luglio 2017
rubicon project

Rubicon Project ha comunicato di aver acquisito nToggle, una società specializzata nell’ottimizzazione degli acquisti di spazi pubblicitari in programmatico. Il valore dell’operazione, completata venerdì 14 luglio, è di 38,5 milioni di dollari.

Le 23 persone che compongono la squadra di nToggle, che cesserà le proprie attività, confluiranno nell’organico di Rubicon Project. Basato su algoritmi di machine learning, il software proprietario della società utilizza tecniche avanzate di analisi ed elaborazione dati che ottimizzano il traffico e filtrano le bid request duplicate e irrilevanti che una DSP deve processare in header bidding.

«Questa acquisizione è molto importane per noi e rappresenta un ulteriore progresso vero la trasparenza, che è da tempo diventata uno degli obiettivi primari di Rubicon Project. L’integrazione della tecnologia di nToggle ci consente di differenziarci rispetto ai nostri concorrenti e conferirà un grande vantaggio competitivo. Da ora le demand-side platform che dialogano con la nostra piattaforma potranno operare con maggiore facilità», ha commentato Sara Buluggiu, Managing Director Italia, Spagna e MENA di Rubicon Project.

Secondo una nota, la tecnologia di nToggle aumenterà i tassi di riempimento dell’inventory (fill rate), generando ricavi incrementali nel 2018, e sortirà un effetto positivo sull’EBITDA di Rubicon Project.

L’integrazione tra le tecnologie permette ai compratori di spazi pubblicitari di fare le loro offerte con maggiore serenità, vincere più aste e spendere di più su editori e app nostri clienti”, ha dichiarato Michael Barrett, Presidente e Ceo di Rubicon Project, “L’operazione sottolinea il nostro impegno a rafforzare l’exchange con strumenti e servizi che facilitano le transazioni digitali. I bisogni dei nostri compratori sono cambiati con l’introduzione dell’header bidding, e la tecnologia di nToggle ci permette di soddisfarli”.

La scorsa settimana, Rubicon Project ha siglato un accordo con Kiip, una piattaforma di monetizzazione e marketing mobile, per automatizzare la vendita della sua inventory in qualsiasi tipo di ambiente, inclusi private markeplace, direct e open market.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette