Main partner:

Rocket Fuel “leader” tra le DSP secondo Forrester

L’istituto di ricerca ha posizionato la società ad tech tra le top piattaforme lato domanda nel suo report “The Forrester Wave: Omnichannel Demand-Side Platforms, Q2 2017”

di Alessandra La Rosa
31 maggio 2017
rocket-fuel-ufficio

C’è anche Rocket Fuel tra i “leader” delle DSP omnicanale, secondo il report “The Forrester Wave: Omnichannel Demand-Side Platforms, Q2 2017” dell’istituto di ricerca indipendente Forrester, che valuta e identifica le migliori piattaforme lato domanda nel settore adtech.

Secondo il report (qui l’articolo completo sui risultati) Rocket Fuel permette ai suoi clienti self-service di beneficiare dell’intelligenza artificiale e del machine learning. Lo studio aggiunge che il futuro dell’azienda è rappresentato “dal self-service e dall’offerta dell’intelligenza artificiale per i marketer”.

«Il report The Forrester Wave per il secondo semestre del 2017 evidenza come il settore dei digital media abbia raggiunto un importante punto svolta – ha commentato Enrico Quaroni, Regional Director Southern Europe and Mena Region di Rocket Fuel -. I CMO richiedono le migliori tecnologie del mercato, che offrano buone performance anche a livello di portafoglio. In qualità di migliore piattaforma di predictive marketing, ci impegniamo ad estendere ulteriormente le nostre integrazioni con il più vasto ecosistema delle tecnologie di marketing ed ampliare queste partnership per includere la sincronizzazione AI-to-AI».

Rocket Fuel ha ottenuto il massimo punteggio nelle categorie “Client satisfaction”, “Inventory quality”, “Campaign setup and management”, “Campaign health and reporting”, “Audience insight and discovery” e “Future product roadmap”. Il report di Forrester evidenzia, inoltre, come Rocket Fuel “preveda l’evoluzione degli approcci di investimenti in intelligenza artificiale e machine learning per poter offrire in futuro l’AI-as-a-service”.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette