Main partner:

Gli annunci viewable aumentano il traffico nei punti vendita del 53%

È la principale conclusione di una ricerca condotta da Moat e Placed, che ha registrato anche un incremento del 20,4% delle conversioni nei negozi

di Cosimo Vestito
12 aprile 2018
viewability

Molti marketer considerano ancora la pubblicità display come un mero veicolo per la conoscenza del marchio e non come uno strumento di direct response. In realtà, può essere entrambe le cose e, affinché ciò avvenga, il fattore viewability è determinante.

Uno studio di Moat e Placed ha infatti scoperto che le impressioni pubblicitarie visibili hanno effettivamente un impatto concreto sulle visite e le conversioni offline.

Ma il dato più importante emerso dalla ricerca è il seguente: le esposizioni viewable degli utenti hanno accresciuto direttamente le visite in negozio e le vendite rispetto agli utenti inclusi nel gruppo di controllo e quelli che non sono entrati in contatto con annunci viewable. Nel dettaglio, le impressioni viewable hanno determinato un aumento del 53% nelle e il 20,4% di aumento delle conversioni nei punti vendita.

Per condurre l’indagine, Moat ha determinare la viewability mentre Placed ha tracciato le visite utilizzando la localizzazione mobile. Per effettuare la misurazione del traffico reale, Moat ha apposto un pixel di Placed alla campagna per distinguere le impression viewable da tutte le altre impression. Placed ha poi comparato i tassi di conversione degli utenti raggiunti da un annuncio visibile, degli utenti raggiunti da annunci non visibili e del gruppo di controllo non esposto alla campagna, con l’obiettivo di determinare se le persone raggiunge da un annuncio visibile hanno mostrato dei tassi di visita più alti.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette