Main partner:

Quantcast e SpotX insieme per la profilazione dell’inventory video premium

Annunciata inizialmente in Australia e Nuova Zelanda, la collaborazione sarà attiva in altri 27 mercati a livello globale

di Cosimo Vestito
17 marzo 2017
quantcast-spotx

Quantcast e SpotX hanno stretto un accordo globale in virtù del quale gli strumenti di profilazione della società ad-tech potranno essere utilizzati sull’inventory video premium della piattaforma pubblicitaria.

L’accordo è stato annunciato in Australia e Nuova Zelanda, ma sarà in seguito valido in 27 altri mercati. L’operazione, si legge in una nota, risponde all’aumento degli investimenti in pubblicità video e al bisogno di sistemi di profilazione più sofisticati attraverso desktop e mobile.

“Molti marchi stanno apprezzando il valore del Programmatic e stanno iniziando a investire massicciamente nel video digitale. Questa collaborazione ci permette di accedere ad una inventory di video premium cui sovrapporre l’intelligenza dei nostri dati sofisticati. Tale aumento di scala ci metterà in una posizione di forza per soddisfare la domanda di mercato per il video in Programmatic”, ha dichiarato Andrew Double, amministratore delegato di Quantcast ANZ.

Grazie all’intesa SpotX godrà di maggiore accesso ai dati per migliorare il targeting degli annunci video.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette