Main partner:

Programmatic Mobile: cresce l’adozione dei private marketplace. I dati di PubMatic

Nel suo Quarterly Mobile Index, la società ha analizzato i trend della pubblicità su smartphone e tablet: il volume di impression monetizzate tramite PMP è aumentato nel 2017 del 50%

di Alessandra La Rosa
21 febbraio 2018
programmatic mobile

In un contesto in cui aziende ed editori sentono più che mai l’esigenza di avere un maggiore controllo sui processi di compravendita di spazi adv, senza rinunciare ai benefici del programmatic, i modelli di trading “diretti” sono in piena crescita. Lo confermano i dati del Q4 2017 Quarterly Mobile Index di PubMatic, che identificano i principali trend della pubblicità mobile in ambito ad tech.

Il report, che si basa sull’analisi di oltre dieci migliaia di miliardi di transazioni pubblicitarie effettuate sulla piattaforma di PubMatic su base mensile, ha registrato un aumento del volume di impression mobile monetizzate tramite PMP del 50% nel 2017 rispetto all’anno precedente. Un aumento del numero di annunci transati che corrisponde anche a un incremento dei prezzi: gli eCPM delle inventory mobile in private marketplace sono cresciuti di oltre il 150% rispetto ai prezzi su open exchange.

Su smartphone e tablet non si ferma il trend dell’header bidding, con un volume di impression monetizzate nel Q4 aumentato di circa il 250% anno su anno, e un progressivo nuovo focus sull’evoluzione della tecnologia e sulla sua ottimizzazione.

La ricerca ha evidenziato inoltre come, se a trainare le performance del canale è stata per lo più la pubblicità in-app, anche il mobile web ha messo a segno importanti performance, con un aumento degli eCPM di oltre il 50% anno su anno a livello globale.

Sul fronte sistemi operativi, ancora una volta è Android quello dominante in termini di volumi, con circa 8 impression in-app su 10 monetizzate nel 2017 a livello globale, mentre iOS vince sul fronte eCPM.

A livello geografico, infine, il report di PubMatic ha registrato una forte crescita dei volumi nelle aree APAC ed EMEA e un maggiore aumento dei prezzi nelle Americhe.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.