Main partner:

Header bidding client-side o server-side? Da PubMatic arriva una soluzione ibrida

Il prodotto OpenWrap della società andrà ad estendere lo strumento open-source Prebid.js. Il CEO Goel: «Gli editori potranno modificare le loro strategie di monetizzazione seguendo lo spostamento della domanda»

di Alessandra La Rosa
24 maggio 2017
pubmatic

Novità in ambito header bidding per PubMatic.

La società ha annunciato un’ulteriore espansione del suo prodotto OpenWrap, che ora diventa una soluzione wrapper ibrida gratuita e pienamente supportata. In particolare, OpenWrap andrà ad estendere lo strumento open-source Prebid.js, ottimizzando il mix integrato di domanda client-side e server-side degli editori.

«I publisher non hanno più bisogno di scegliere tra far crescere la monetizzazione oggi con integrazioni client-side e prepararsi per un futuro dove le aste transiteranno su server – spiega Evan Simeone, SVP of product management di PubMatic -. Estendendo il codice open-source più diffuso, Prebid.js, che ha accesso ad oltre 70 partner di domanda e centinaia di DSP, OpenWrap adesso fornisce agli editori un accesso più ampio agli inserzionisti sul mercato, eliminando il bisogno di giungere a compromessi. Per assicurare il successo futuro, gli editori devono essere capaci di ottimizzare effettivamente le loro integrazioni di header bidding per massimizzare le revenue e semplificare la gestione dei partner».

«La tecnologia di gestione delle revenue sta rapidamente evolvendo, ogni azienda fa progressi coi suoi tempi – aggiunge il co-founder e CEO di PubMatic Rajeev Goel -. Con l’approccio ibrido di OpenWrap, gli editori possono facilmente modificare le loro strategie di monetizzazione seguendo lo spostamento della domanda dal client-side al server-side, tutto all’interno di una singola soluzione pienamente supportata, senza nessun costo aggiuntivo».

Con questo annuncio, PubMatic conferma la sua attenzione all’ambito header bidding; a fine febbraio la società ha esteso la disponibilità della sua tecnologia header bidding anche all’ambiente in-app.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter