Main partner:

Public-Ideas entra in TimeOne. Il Programmatic al cuore della holding

A caratterizzare il gruppo, che con l’ingresso di Public-Ideas arriva a un fatturato consolidato di circa 50 milioni di euro, è la DMP T1 e l’analisi dei dati. Il programmatic trasversale a tutte le business unit della holding

di Teresa Nappi
26 gennaio 2016
francesca-pinzone-public-ideas
Francesca Pinzone

Public-Ideas si trasferisce in una casa più grande. Il player specializzato nel mercato dell’affiliazione e nella fornitura di soluzioni digitali attraverso piattaforme di performance e programmatic buying, fa il suo ingresso in TimeOne, nuovo gruppo internazionale dell’online marketing.

Punti forti di questa realtà sono la costante attenzione all’innovazione e alla ricerca scientifica, la qualità dei contenuti, il valore dei dati e un nuovo approccio al marketing denominato “prescriptive”.

TimeOne, che nasce dall’alleanza di sei differenti realtà, ognuna focalizzata su un core business specifico (tra queste Public-Ideas e la società con sede a Londra specializzata in mobile Khing), prevede lo sviluppo continuo di nuove partnership già nelle prossime settimane e punta a valorizzare l’interconnessione di contenuti, dati e tecnologie.

In Italia, Public-Ideas – guidata dalla country manager Francesca Pinzone – manterrà il proprio brand, ma allargherà il proprio raggio d’azione dando la possibilità ai propri clienti di accedere a tutti i servizi offerti dalle aziende partner della holding, che spaziano dal Mobile, al Native, dal Performance al Programmatic.

La fisionomia di TimeOne: il programmatic e i dati al centro

Questa operazione, resa possibile dalla complementarità delle attività delle società che ne fanno parte, crea un gruppo con un fatturato consolidato di circa 50 milioni di euro e segna il passaggio da una visione basata principalmente sull’attività di business, ad una visione basata su un approccio multidisciplinare.

Con sei business unit, TimeOne garantisce, infatti, una gamma completa di soluzioni a disposizione dei clienti. Per esempio, TimeOne – Programmatic – l’unità programmatic del gruppo – ha la capacità di gestire il media e di qualificare l’audience su vari canali (Display, Video, social, ecc.). Questo è il motivo per cui il programmatic è presente trasversalmente nelle diverse business unit di TimeOne.

Il programmatic, unitamente ad un approccio scientifico e tecnologico, conferisce al gruppo una dimensione industriale e di ampio respiro.

Approccio data-centrico grazie alla DMP T1

Con l’implementazione di un cuore tecnologico comune (Platform Data Management – DMP), TimeOne punta a facilitare lo sfruttamento di dati grezzi provenienti dalle diverse Business Unit del gruppo. Questa DMP – denominata “T1” – raccoglie ed elabora enormi volumi di dati trasversalmente ed è alimentata da dati provenienti da numerose fonti, di qualità, aggiornate ed esclusive.

Statistici e matematici ampliano costantemente la piattaforma con funzionalità di Marketing Automation e Prescriptive Marketing. Questa combinazione di operazioni è particolarmente utile nella qualificazione degli utenti perché fornisce insight decisivi per le attività di business. I dati vengono quindi elaborati, ordinati in cluster e resi accessibili per costituire il nucleo della strategia media.

 

[Leggi di più su Engage.it]

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.