Main partner:

La pubblicità su Amazon potrebbe raggiungere i 20 miliardi di dollari nel 2020

Nella nostra rassegna anche il progetto di Taboola di un’edicola digitale per dispositivi Android e la nuova integrazione di FreeWheel Advertisers per le campagne geolocalizzate

di Alessandra La Rosa
04 aprile 2018
amazon

Nuove stime sul business pubblicitario di Amazon e due importanti accordi per FreeWheel Advertisers e Taboola. Ne parliamo oggi nella nostra rassegna

La pubblicità su Amazon potrebbe raggiungere i 20 miliardi di dollari nel 2020

Il business pubblicitario di Amazon potrebbe crescere fino a raggiungere i 20 miliardi di dollari nel 2020. Secondo un analista di Cenkos Securities, al colosso dell’ecommerce vanno attualmente circa 3 miliardi di dollari del mercato pubblicitario nordamericano, che vale circa il 40% di quello globale o circa 200 miliardi, ma entro il 2020 la società potrebbe arrivare a una quota di 8 miliardi di dollari in Nord America e 20 miliardi nel mondo. A fare la parte del leone, secondo l’analista, sarà in particolare la pubblicità Search. Leggi di più su MediaPost.

FreeWheel Advertisers, nuova integrazione per le campagne geolocalizzate

FreeWheel annuncia una nuova integrazione tra la sua piattaforma FreeWheel Advertisers (ex Strata) e Simpli.fi, volta a facilitare l’acquisto e la messa a punto di campagne geolocalizzate. I clienti di FreeWheel Advertisers di ogni dimensione potranno ora utilizzare la DSP per ottimizzare il targeting su un pubblico locale. «Con Simpli.fi, siamo ora in grado di rendere il programmatic geolocalizzato accessibile ai nostri inserzionisti digitali, indipendentemente dal loro livello di esperienza nell’esecuzione delle campagne», ha commentato Joanne Miguel, vice presidente di FreeWheel Advertisers. Leggi di più sul blog di Simpli.fi.

Taboola lancia una nuova edicola digitale per dispositivi Android

Grazie ad un accordo con la casa produttrice di dispositivi mobili cinese ZTE, Taboola si prepara a lanciare un nuovo aggregatore di notizie simile ad Apple News, ma dedicato ai dispositivi Android. Il servizio sarà inizialmente disponibile in quattro Paesi (Russia, Messico, Germania e Spagna) ma, attraverso altre collaborazioni con compagnie telco e case produttrici di hardware, la società di content recommendation conta di portarlo in futuro anche in altri mercati. I contenuti proverranno dagli editori del network di Taboola, ma anche da publisher esterni attraverso un marketplace a cost-per-click. Leggi di più su MarTech Today.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.