Main partner:

Programmatic Tv, raddoppiano gli investimenti nel 2016

Le prime stime di eMarketer sull’argomento calcolano che negli Stati Uniti, entro il 2018, la pubblicità televisiva programmatica rappresenterà il 6% della spesa in annunci sul canale

di Cosimo Vestito
28 giugno 2016
programmatic-tv-aol

Secondo le stime di eMarketer, le prime sul tema, la spesa in Programmatic sulla pubblicità televisiva crescerà significativamente nel prossimo futuro. Già quest’anno, la spesa in Tv programmatica salirà del 127,8% a 710 milioni di dollari.

210660[1]

Lungo il periodo in considerazione, che va dal 2015 al 2018, il Programmatic rappresenterà una piccola ma crescente quota della spesa totale in pubblicità televisiva. Nel 2016, costituirà solo l’1% del totale, con il dato in aumento al 6% entro il 2018, anno entro il quale gli inserzionisti americani spenderanno 4,43 miliardi di dollari in annunci su televisione programmatica.

Questa tipologia di spesa è molto indietro rispetto agli investimenti sul video digitale. Quest’anno, la spesa programmatica sugli annunci video digitali raggiungerà i 5,51 miliardi di dollari, rappresentando il 56% di tutta la spesa pubblicitaria in video digitali.

207052[1]

“Ci sono diverse fattori che provocano la crescita della tv programmatica, comprese la facilità delle transazioni e la capacità di produrre annunci mirati”, ha commentato Martín Utreras, Forecasting Analyst di eMarketer, “Ci aspettiamo che gli attori nazionali e locali assumano un approccio conservativo in relazione al rilascio di inventario in programmatico, tra le paure che possano cannibalizzare i loro spazi, ma allo stesso tempo stanno lavorando per diventare più capaci ad utilizzare i dati sia per le misurazioni di ROI che per il targeting”.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette