Main partner:

Il Programmatic Native arriva su Adform

L’azienda, guidata in Italia da Alfonso Mariniello, introduce all’interno della propria piattaforma Demand Side la gestione delle campagne contestuali. Ora è possibile selezionare l’inventory di alcuni degli exchange leader di mercato tra cui Ligatus, Sharethrough, TripleLift, MoPub

di Cosimo Vestito
28 settembre 2016
alfonso-mariniello-adform
Alfonso Mariniello

Adform, la piattaforma ad-tech full stack indipendente e aperta, arricchisce la propria piattaforma Adform Demand Side introducendo la gestione delle campagne in programmatic native, fornendo così ai propri clienti un ulteriore strumento per la pianificazione di campagne cross-canale.

Con un flag, il native programmatic di Adform, disponibile da oggi anche in Italia, permette di selezionare l’inventory di alcuni degli exchange leader di mercato tra cui: Ligatus, Sharethrough, TripleLift, MoPub. In questo modo è possibile gestire campagne di native in programmatic su desktop, su mobile e mobile in-app.

«La possibilità di supportare campagne di native advertising sulla nostra DSP è una grande notizia per i nostri clienti che ci rende particolarmente entusiasti» ha dichiarato Alfonso Mariniello, Country Manager di Adform Italia, «Gli annunci nativi seguono il comportamento dell’utente moderno perché si integrano in modo fluido all’interno del contenuto che il lettore sta fruendo offrendo una brand experience coinvolgente, in modo non intrusivo. Il native advertising ci permette di raccontare una storia in modo coerente sui diversi device e migliora le prestazioni, con livelli di coinvolgimento superiori rispetto alla pubblicità standard».

Dal punto di vista creativo, Adform offre il proprio supporto native integrando contenuti pubblicitari in modalità in-feed, in linea con il contenuto principale. Gli inserzionisti devono solo aggiungere il nome del proprio brand, titolo, testo, immagini e logo.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter