Main partner:

Programmatic Audio, prima campagna in Italia per OMG con Spotify e Rubicon Project

L’agenzia media ha utilizzato i suoi dati interni e quelli di Spotify sugli ascoltatori unici, tra cui luogo, genere e attività. La vendita è avvenuta in PMP attraverso la piattaforma guidata in Italia da Sara Buluggiu

di Alessandra La Rosa
27 giugno 2017
programmatic-audio

Omnicom Media Group ha realizzato la sua prima campagna pubblicitaria italiana in Programmatic Audio con Spotify e Rubicon Project.

La campagna dell’agenzia ha utilizzato l’inventory audio di Spotify per la campagna “Citroën C4 Cactus” dell’inserzionista Citroën. OMG è riuscita al contempo a sfruttare i suoi dati interni e a utilizzare i dati di Spotify sugli ascoltatori unici, tra cui luogo, genere e attività.

Spotify ha lanciato la sua soluzione di Programmatic Audio lo scorso settembre, creando una partnership con Rubicon Project per mettere la sua inventory audio, video e display a disposizione degli esperti di marketing su scala globale, sfruttando i vantaggi dell’efficienza e del targeting tipici del programmatic advertising. La campagna su private marketplace (PMP) è stata negoziata in modo programmatico attraverso la piattaforma tecnologica di Rubicon Project.

«Questo è un momento molto entusiasmante per gli advertiser italiani – commenta Sara Buluggiu, Managing Director per l’Italia, la Spagna e l’area MENA di Rubicon Project -: il mercato audio è destinato a fiorire e maturare all’interno delle piattaforme programmatiche esistenti, il che è un enorme passo avanti verso quella realtà. Gli esperti di marketing italiani stanno davvero abbracciando l’innovazione e la creatività nell’advertising e OMG è in prima fila in questo cambiamento».

Un parere condiviso anche da Narges Hamidi, Programmatic Buying Manager di OMG Italia: «L’audio digitale è un formato molto nuovo, ma che racchiude un enorme potenziale. Il supporto e la formazione di Rubicon Project in questo campo sono stati integrati in questa campagna e non vediamo l’ora di realizzare altre campagne audio. Il fatto di poter combinare l’intimità e la familiarità della pubblicità via radio con il targeting e i vantaggi in termini di ricchezza di dati offerta dal digitale, rende l’audio digitale un’opportunità molto potente di advertising».

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.