Main partner:

Osservatorio Internet Media: il Programmatic advertising varrà 400 milioni di euro nel 2017

Si stima che quest’anno il comparto possa crescere del 25%, con un peso sul segmento display e sulla pubblicità internet complessiva rispettivamente intorno al 25% e al 15%. Il video è il motore principale

di Caterina Varpi
14 giugno 2017
Lamperti-internet-media

Il mercato del Programmatic advertising in Italia a fine 2016 vale 315 milioni di euro, con una crescita del 35% rispetto al 2015. Si stima che nel 2017 la categoria possa crescere del 25% circa, portandosi complessivamente attorno ad un valore di 400 milioni di euro, con un peso sul totale Display superiore al 25% e sul totale Internet advertising superiore al 15%.

Sono i dati emersi al convegno Internet Media: è ora di misurarsi! dell’Osservatorio Internet Media del Politecnico di Milano.

L’incidenza sul totale Display advertising è passata nel 2016 dal 19% al 23%, mentre il peso sul totale Internet advertising dall’11% al 13%. Dati positivi che però evidenziano “un ritardo rispetto agli altri Paesi dove la crescita è più rilevante, grazie alla maggior diffusione dell’automated guaranteed che in Italia non è decollato”, spiega Andrea Lamperti, Direttore dell’Osservatorio Internet Media del Politecnico di Milano.

Una forte spinta proviene soprattutto dagli spazi Video, che dal 2016 sono stati venduti in maniera importante sulle piattaforme di programmatic, arrivando a pesare circa il 30% del valore del mercato.

Questo mercato si inserisce nella crescita del mercato pubblicitario, che nel 2016 vale 7,75 miliardi di euro, in crescita del 4% rispetto al 2015. Con un valore di 2,36 miliardi di euro, Internet si conferma il secondo mezzo adv con il 30% di share (rispetto al 29% dell’anno precedente), alle spalle della Televisione (50%, un punto sopra al 2015) e sempre davanti a Stampa (in calo dal 17% all’attuale 15% nel passaggio dal 2015 al 2016) e Radio (stabile al 5%). Nel 2017 si prevede che il mercato dell’Internet advertising crescerà ancora con un tasso intorno al 10% e supererà così i 2,6 miliardi di euro; tuttavia, si rafforzerà ulteriormente il peso dei grandi Over The Top (leggi l’articolo su Engage).

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette