Main partner:

Programmatic advertising: la nuova frontiera del performance marketing

E-Business Consulting, in vista del Programmatic Day, indaga sul mondo del programmatic che ha registrato un incremento del +113% con investimenti pari a 38 miliardi nel 2015

di Caterina Varpi
19 aprile 2016
business-consulting

Il programmatic advertising si è affacciato solo da pochi anni nell’ambito della pubblicità online ma è un settore che già registra una crescita esponenziale. Secondo i dati più recenti si può infatti notare un incremento del +113% con investimenti pari a 38 miliardi nel 2015.

Il programmatic si conferma quindi una tecnologia in grado di rivoluzionare il mondo del marketing online e necessita, pertanto, il giusto approfondimento da parte degli operatori del settore al fine di collocarsi all’interno di una più ampia strategia di comunicazione digitale vincente.

In vista del Programmatic Day, evento italiano organizzato da Engage e Programmatic-Italia dedicato al programmatic advertising che si terrà a Milano il 21 aprile presso l’Auditorium Iulm di Via Carlo Bo, risulta quindi utile fare delle considerazioni inerenti alla pubblicità programmatic in modo tale da comprendere al meglio la portata dell’evento stesso.

La definizione di programmatic riguarda in primis l’automatizzazione dei processi di gestione dell’advertising digitale e quindi la possibilità di acquistare o vendere pubblicità online, ottimizzando i costi e coinvolgendo l’audience. La vera innovazione portata dal programmatic risiede nella possibilità di interpretare i dati raccolti dai più moderni sistemi di tracciamento e trasformarli in delle nuove opportunità di marketing che si fondano sull’audience planning e consentono la segmentazione dei clienti.

Così come molte piattaforme presenti nel mercato, anche quelle basate sul programmatic si avvalgono di sistemi di monitoraggio quali cookie e pixel che permettono di intercettare l’utente e registrarne il comportamento di navigazione e che rappresentano un valido aiuto per indirizzare la strategia digitale verso un target selezionato secondo i parametri di interesse dell’advertiser.

Il vantaggio maggiore risiede nella capacità di saper sfruttare al meglio i dati ottenuti per elaborare la giusta strategia di marketing in un’ottica di performance. In questo ambito il re-targeting personalizzato sui dati di traffico dell’utente si conferma fondamentale in quanto permette di individuare quali sono i comportamenti di navigazione e i portali maggiormente visitati dall’audience dell’advertiser.

Tecnologia all’avanguardia ma anche risorse dalle elevate competenze in ambito statistico e digitale: sono queste le chiavi che consentono ad un’agenzia pubblicitaria di gestire una campagna
Programmatic al meglio. E-Business Consulting, società attiva nel mercato digitale dal 2003, è in continuo aggiornamento per poter offrire ai clienti le competenze necessarie ad affrontare le nuove sfide offerte dal Programmatic.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.