Main partner:

Oz Digital rilascia una soluzione per uniformare i prezzi in ambiente header bidding

Le conversioni sono rese possibili attraverso gli strumenti PriceAdjustment e CurrencyModule all’interno del servizio Oz-Postbid, che consentirà ai clienti della Meta-Supply-side Platform di ottimizzare i ricavi da più piattaforme

di Cosimo Vestito
22 marzo 2018
oz digital

Nonostante l’header bidding continui a rivelarsi uno strumento sempre più prezioso per gli editori, si riscontrano ancora alcune criticità, come la mancanza di uniformità dei prezzi offerti dalle supply-side platform per l’acquisto delle impression pubblicitarie, che si traduce in un fattore di rischio in grado di pregiudicare la correttezza delle aste.

Poiché, al momento, i prezzi all’interno delle contrattazioni non sono regolamentati da uno standard, ogni operatore ha adottato una propria modalità di esposizione della valorizzazione: alcuni espongono un importo lordo, ovvero prima della decurtazione della tariffa tecnologica, altri un valore netto. Alcuni dichiarano i prezzi in euro, altri utilizzano il dollaro.

Il rilascio di Oz-Postbid, disponibile da questa settimana come servizio della piattaforma Oz Digital, è stato pensato per risolvere questo problema, consentendo a tutte le SSP integrate di parlare di omologarsi in questo senso. Con l’introduzione del PriceAdjustment, avviene una conversione uniforme in net price, ovvero il prezzo al netto dei costi di piattaforma, per tutte le SSP connesse.

Il CurrencyModule, invece, uniforma le valute utilizzate dalle SSP risolvendo il problema del disallineamento tra i diversi prezzi in asta. Ne consegue, afferma la nota, una reale e più corretta comparazione tra le offerte.

La nuova soluzione, prosegue il comunicato diffuso dalla società, è in linea con il posizionamento e la missione di Oz Digital: essere a fianco dell’editore per ottimizzare tramite un’unica interfaccia tutte le possibili fonti di monetizzazione in ambito Programmatic, ottenendo la miglior valorizzazione dell’inventario con un approccio agnostico rispetto alle singole SSP.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.