Main partner:

Ogury Italia verso un 2019 in crescita del 25%. Presto l’ingresso di un Insight Director

Per la società che propone una avanzata soluzione di Mobile Journey Marketing, il nostro Paese si conferma uno dei mercati di punta. Nella squadra guidata da Francesca Lerario in arrivo anche nuovi sales

di Teresa Nappi
10 luglio 2019
francesca-lerario-ogury
Francesca Lerario

Che il mobile advertising sia in crescita è risaputo, ma cosa ne pensano gli utenti? Secondo i dati svelati da “The Reality Report”, la ricerca di Ogury – la tech company che propone una avanzata soluzione di Mobile Journey Marketing – condotta su oltre 287.000 mobile user in tutto il mondo (ne abbiamo parlato qui), l’attuale modello di Digital Marketing non crea valore agli utenti; al contrario, rischia di compromettere la reputazione e la credibilità delle aziende nel lungo periodo.

«Siamo a un punto di svolta», spiega Francesca Lerario, Managing Director di Ogury Italia. «A fare la differenza oggi – continua – non è la quantità di dati che le aziende hanno in loro possesso, ma il valore. The Reality Report vuole essere uno spunto di riflessione per aziende ed editori: messaggi invadenti e non pertinenti possono anche generare un aumento di business nell’immediato, ma nel lungo periodo i risultati saranno deludenti e controproducenti, provocando scontento e diffidenza da parte del consumatore. L’utente e una sua scelta chiara e consapevole devono essere al centro della strategia di brand e publisher che hanno il dovere di rispettarla. Questa è la proposta di Ogury in chiave di Digital Marketing».

La presentazione dei risultati della ricerca è stata anche l’occasione per chiedere a Francesca Lerario di tracciare la fotografia di Ogury oggi, sia a livello internazionale, sia a livello italiano. E quello che viene descritto è un contesto di costante crescita e innovazione.

Con una roadmap a 5 anni già tracciata e supportata da oltre cento ingegneri, la società guarda a una chiusura 2019 in crescita, soprattutto in Italia e a un’ulteriore espansione internazionale.

«L’Italia (dove la società fondata a Londra è presente dal 2015, ndr) è uno dei mercati di punta per Ogury. La nostra Country mantiene una posizione di testa, nonostante la fase di incertezza economico-politica in cui ci troviamo», spiega la manager.

A confermarlo sono anche gli andamenti che la società sta registrando nel nostro Paese, tanto che prevede di chiudere il 2019 «con una crescita del 25%», dichiara ancora Lerario.

A sostegno di questa crescita c’è soprattutto il team: «Incrementato già nella prima parte dell’anno con l’ingresso di Giulia Perfetti, Marketing Manager Southern Europe, prevediamo entro la fine del 2019 di inserire nuove figure, tra cui nuovi sales e un Insight Director».

Intanto, a livello internazionale, Ogury ha aperto – dallo scorso settembre – nuove sedi in Germania, Olanda, Messico e Colombia, ma anche su questo fronte c’è ancora fermento: «C’è a piano una prossima apertura di nuovi uffici anche in APAC».

Insomma, Ogury cresce sì, ma continua a investire in risorse e in espansione. Non a caso, in conclusione, Francesca Lerario dichiara: «Per il futuro siamo alla ricerca di nuove fonti di dati, per accrescere la nostra conoscenza della user journey».

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.