Main partner:

Ogury lancia la piattaforma Active Insights; «In Italia prevista crescita a doppia cifra»

La società, di cui è Ceo e Fondatore Jean Canzoneri, presenta al Mobile World Congress una soluzione avanzata dedicata agli editori di app mobile. Il 2017 si chiude con un fatturato in aumento di 40 milioni di euro

di Cosimo Vestito
27 febbraio 2018
jean-canzoneri-ogury
Jean Canzoneri

Ogury ha scelto la cornice del Mobile World Congress per presentare Active Insights, una piattaforma di analytics che, secondo la società, rivoluzionerà il settore degli editori di applicazioni mobile. Grazie a questa soluzione i clienti potranno accedere dettagliati insights con cui sarà possibile attivare campagne di marketing dirette ad altissima precisione.

Active Insights, disponibile gratuitamente a tutti gli editori che integrano sulle proprie app il software development kit di Ogury, restituisce una panoramica completa del mercato delle applicazioni, mostrando quote di mercato e dati aggiornati sugli utenti mobile, come il loro coinvolgimento e l’effettivo utilizzo delle app che possiedono.

Inoltre, la piattaforma consente di conoscere la posizione nel mercato dei concorrenti e le loro prestazioni. Ciò avviene attraverso una dashboard su cui sono visualizzate le prestazioni dei concorrenti stessi, confrontabili con quelle della propria app secondo parametri chiave.

Active Insights fornisce anche dati per arricchire database e CRM; gli editori hanno la possibilità di esportare segmenti di pubblico (con una lista di in base all’utilizzo delle app per andare a riattivare utenti poco attivi, inattivi o che hanno disinstallato l’applicazione, fino agli utilizzatori delle app dei concorrenti, funzione quest’ultima disponibile in una versione “pro” a pagamento. La soluzione permette agli editori anche di attivare campagne di marketing direttamente sugli insights.

Con il rilascio di questo prodotto, al momento disponibile solo per applicazioni Android, Ogury espande il perimetro delle sue attività fornendo per la prima volta servizi per editori.

«Grazie a una portata di 400 milioni di utenti nel mondo e un totale di 700 clienti, siamo in grado di fornire agli editori un quadro completo del mercato con dati e informazioni senza precedenti», ha dichiarato Jean Canzoneri, Chief Executive Officer e Fondatore della società.

Ogury, in Italia prevista crescita a doppia cifra

Ogury ha chiuso il 2017 con un fatturato di 40 milioni di euro e conta di ottenere ricavi tra i 60 e 80 milioni per quest’anno. «La nostra società genera utili sin dalla sua fondazione, avvenuta nel 2014. Questa crescita si è riflessa anche sul nostro organico, passato in soli tre anni da due a duecento persone localizzate nei mercati presidiati», ha aggiunto Canzoneri.  In Italia, che rappresenta per Ogury il quarto mercato in termini di valore, la società prevede per il 2018 una crescita a doppia cifra.

A dicembre, la società ha lanciato Lituus, uno strumento dedicato ad aziende e marketer in grado di profilare il pubblico ad un livello avanzato. La soluzione combina intelligenza umana e machine learning a sostegno della pianificazione e implementazione delle campagne pubblicitarie su dispositivi mobili.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.