Main partner:

Nasce One by Aol: operativa la piattaforma programmatica globale di Aol

Consente alle aziende di ottimizzare le campagne pubblicitarie su tutti i canali, inclusi video, display e tv. Al momento prevede solo strumenti per gli advertiser, a cui in futuro si aggiungeranno anche soluzioni sell-side

di Alessandra La Rosa
17 aprile 2015
one-by-aol

E’ passato più di un anno da quando Tim Armstrong, amministratore delegato e presidente del consiglio di amministrazione Aol, e Bob Lord, amministratore delegato Aol Platforms, avevano annunciato lo sviluppo di una nuova piattaforma pubblicitaria programmatica globale per brand, editori e agenzie: One by Aol.

Adesso, quella piattaforma diventa realtà. Operativa solo da qualche giorno, One by Aol consente alle aziende di ottimizzare le loro campagne pubblicitarie su tutti i canali, inclusi video, display e tv. Un lancio particolarmente importante, che investirà, con un rebranding, anche i già esistenti prodotti pubblicitari data-driven di Aol: Adap.tv diventerà One by Aol: Video; AdLearn Open Platform diventerà One by Aol: Display; e Convertro diventerà One by Aol: Attribution.

One by Aol utilizza varie fonti di dati per mostrare alle aziende come i consumatori reagiscono alle loro campagne, aiutandoli così a determinare in modo più semplice l’efficacia, e dunque il ROI, dei loro annunci su vari media, dal mobile al web alla tv. In questo modo le aziende possono eventualmente correggere la loro spesa adv, spostando i budget su media dove il target risulta più “ricettivo”.

Tra i principali punti forti di One by Aol, la presenza di una singola interfaccia per tutti i canali pubblicitari e le fonti di dati, l’elevata velocità dei processi, e la capacità di offrire soluzioni altamente personalizzabili. Oltre alla possibilità di usufruire dello strumento sia in modalità self-service che full-service (con Aol a gestire le campagne per il cliente).

Attualmente sono disponibili sulla piattaforma solo prodotti pensati per il “lato domanda”, ma Aol è già al lavoro per implementare l’offerta con strumenti dedicati agli editori. Tra i primi utenti della piattaforma ci sono Intuit e Havas.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette