Main partner:

Moving Up e Urban Vision insieme per la pianificazione data-driven

Grazie alla tecnologia del digital hub guidato dal Ceo Marco Valenti, i brand potranno da oggi pianificare le loro campagne in modalità programmatica sugli schermi digitali dell’operatore, misurandone l’efficacia e fruendo della possibilità di accedere ai relativi dati analitici in real time

di Andrea Di Domenico
03 ottobre 2018
The-Hub-Brian&Barry

Moving Up stringe un accordo con Urban Vision per la pianificazione data-driven degli impianti Digital Out of Home.

marco valenti-moving up-iab forum
Marco Valenti

Il digital hub specializzato in processi di trasformazione digitale guidato dal Ceo Marco Valenti si assicura dunque un importante incarico da parte della media company operativa in Europa nella raccolta di fondi privati finalizzati alla tutela del patrimonio artistico e alla riqualificazione urbana.

Secondo i termini dell’accordo, ufficializzato lo scorso 1 settembre, a Moving Up è affidato il compito di gestire la pianificazione automatizzata di alcuni spazi pubblicitari Dooh di Urban Vision che trovano collocazione presso i più significativi edifici storici di Milano e non solo. La tecnologia del digital hub consentirà dunque a centri media e aziende di pianificare d’ora in poi le proprie campagne in modalità programmatica su schermi digitali di grande impatto, misurandone l’efficacia e fruendo della possibilità di accedere ai relativi dati analitici in real time mediante le principali piattaforme programmatiche.

“Siamo molto lieti di poter mettere la nostra competenza e la nostra tecnologia al servizio di un’azienda leader nel restauro sponsorizzato i cui impianti out of home nella città di Milano, come altrove, consentono ai brand di contribuire alla protezione dei più importanti Beni Artistici e Culturali nazionali”,  dichiara Marco Valenti, Ceo di Moving Up. “E’ per noi un pregio poter arricchire il circuito di mezzi Dooh a disposizione dei brand, permettendo loro la conduzione di campagne advertising misurabili in ogni momento secondo criteri quantitativi fino ad oggi non valutabili per questa tipologia di mezzo. Così come, nel breve futuro, anch secondo criteri qualitativi, quali ad esempio le audience socio-demografiche o i contatti netti esposti al messaggio pubblicitario per quegli impianti dotati del nostro sistema ‘People Counting’”.

“Oltre alla cura del patrimonio e all’attenzione per l’ambiente e la sostenibilità, Urban Vision persegue sin dalla sua fondazione la strada dell’innovazione, a beneficio soprattutto dei suoi clienti e stakeholder”, aggiunge Gianluca De Marchi, presidente di Urban Vision. “Il programmatic e la misurabilità quantitativa e qualitativa delle campagne on air sui nostri impianti digitali vanno esattamente in questa direzione. Avvalerci di nuove tecnologie e partner all’avanguardia come Moving Up, ci consentirà di essere ancora più competitivi in un mercato in cui l’offerta di soluzioni integrate è diventata ormai imprescindibile”.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.