Main partner:

Marketing mix “intelligenti” per aziende di ogni dimensione: arriva un nuovo strumento di Nielsen

La società lancia Benchmark Media Optimizer: una soluzione, prossimamente anche in Italia, che offre ai brand informazioni di riferimento per valutare la strategia media più adatta e performante

di Alessandra La Rosa
08 febbraio 2017
nielsen

Nielsen lancia Benchmark Media Optimizer, una nuova soluzione di allocazione media “intelligente” che consente alle aziende di tutte le dimensioni di prendere decisioni informate, basate sui dati, riguardo alla propria strategia media.

Grazie alla soluzione, i brand che per carenza di budget, tempo o dati di riferimento, o che non hanno una lunga storia di marketing alle spalle, potranno fare riferimento ad una serie di informazioni standard (benchmark) in possesso di Nielsen, e potranno simulare e ottimizzare, sulla base di standard di performance di altri simili brand, strategie media e marketing allocation. Con Benchmark Media Optimizer, le aziende potranno inoltre stimare dei possibili range di ritorno sugli investimenti in base ai loro obiettivi e alle loro attività, e scegliere le strategie di marketing allocation più adatte a raggiungere il ROI più alto.

«Determinare l’allocazione ottimale della spesa di marketing è una questione critica per tutte i brand. Indipendentemente dalle dimensioni dell’azienda, i marketer puntano a fare investimenti efficienti per guadagnare un vantaggio competitivo – spiega Tsvetan Tsvetkov, Senior Vice President of Marketing Effectiveness di Nielsen -. Riconoscendo i limiti di budget e di risorse di molti brand, siamo entusiasti di poter adesso fornire informazioni e strumenti di analisi quotidiana per aiutare le aziende di tutte le dimensioni e tutti i poteri di spesa a realizzare marketing mix efficaci».

Il Benchmark Media Optimizer di Nielsen è attualmente disponibile negli Stati Uniti, in Canada e in selezionati mercati a livello globale. Secondo quanto risulta a Programmatic Italia, Nielsen potrebbe portare la soluzione in Italia nei prossimi mesi.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette