Main partner:

Ligatus al Programmatic Day: «In prima linea per la brand safety»

Mentre cresce l’utilizzo del Programmatic Native, il tema della protezione del marchio diventa sempre più critico per l’industria digitale. Ne abbiamo discusso con Francesca Romagnoli, Head of Operations del Performance Network

Cosimo Vestito
18 aprile 2017
ligatus-programmatic day

La ricerca dimostra che il Programmatic Native non è più una tendenza del mercato della pubblicità digitale ma un canale di comunicazione pienamente affermato. Lo ha sottolineato Francesca Romagnoli, Head of Operations di Ligatus, nell’intervista realizzata a margine del suo intervento al Programmatic Day.

Altro tema trattato: brand safety su internet. Romagnoli ha specificato che la società ad-tech è sempre stata in prima linea nella lotta per la salvaguardia del marchio; Ligatus, oltre a basare la propria offerta su un network di editori premium, si affida ad un team di verifica che approva i singoli tag e monitora gli spazi erogazione di ogni impression. La società ha anche sviluppato una soluzione di targeting contestuale che previene ogni accostamento improprio tra creatività e contenuto editoriale.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.