Main partner:

L’ecommerce efficace? E’ 100% programmatic

I vantaggi offerti dal Programmatic al settore delle vendite online vanno dalla personalizzazione delle strategie fino al prospecting intelligente

A tu per tu con Gaetano Polignano, Tradelab
18 maggio 2016
gaetano-polignano-tradelab
Gaetano Polignano

E-Commerce Forum 2016, fa capolino il programmatic: diversi i nomi noti a chi ha familiarità con il mercato dell’ad tech presenti all’evento promosso dal Netcomm con uno stand, tra cui il trading desk indipendente Tradelab.

«Il programmatic sta cambiando i processi dell’e-commerce, un settore in grande crescita che ha bisogno di lavorare in maniera nuova e più efficace, raggiungendo ogni utenti con il messaggio giusto. Grazie alle DMP e alle piattaforme di trading programmatico, un ecommerce lo può fare in modalità multidevice e al prezzo corretto», ci ha detto Gaetano Polignano, country manager di Tradelab per l’Italia.

Per l’ecommerce, in particolare, il programmatic offre risposte efficaci lungo tutto il rapporto tra il brand e il consumatore. Non per nulla, Polignano invita i retailer online a prendere in considerazione una strategia di comunicazione «100% programmatic»: «Adottando una strategia “all programmatic”, l’ecommerce può accompagnare l’utente lungo tutto il funnel, dal primo approccio al brand fino alla conversione. Il tutto mettendo al centro l’individuo, non il singolo device: per esempio è possibile lavorare sul mobile in chiave di engagement, e portare poi l’utente a convertire su desktop».

In tutto questo, un ruolo chiave è giocato dal dato, in particolare i first-party data di proprietà del retailer.

«In una strategia 100% programmatic, ogni touch point permette all’azienda di sviluppare la propria conoscenza del cliente raccogliendo dati, e questo è utile sia in chiave di fidelizzazione, sia per fare prospecting intelligente andando a lavorare sulle audience lookalike, ossia su cluster di nuovi utenti che presentano caratteristiche simili ai propri clienti».

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter