Main partner:

Targeting sugli amanti della musica, Lastminute.com group lancia un nuovo strumento

La soluzione, che consentirà ai brand di individuare gli appassionati di musica tra chi prenota viaggi, nasce in vista dell’avvio della stagione dei grandi concerti

di Alessandra La Rosa
03 luglio 2017
festival-lastminute-travel-people

Non c’è solo il mare o le bellezze architettoniche a spingere gli italiani a prenotare un viaggio. Come ogni estate, la popolazione, soprattutto quella giovane, si muove anche per un altro motivo: i festival musicali.

Secondo dati di lastminute.com group, tre italiani su cinque (60%) si recheranno all’estero per un festival musicale. Il numero di europei diretti in Croazia nel periodo dell’Ultra Festival è aumentato di un terzo (+33%) nel 2016, rispetto al 2015, mentre la popolarità del Festival di Glastonbury, nel Regno Unito, ha avuto un aumento ancora maggiore (+50%).

Un’occasione che potrebbe costituire anche un importante momento di comunicazione per i brand. Ne è convinta lastminute.com group (editore di vari siti del settore travel tra cui l’omonimo Lastminute.com), che proprio per individuare gli amanti della musica ha lanciato un nuovo strumento di targeting che andrà ad arricchire l’offerta del suo dipartimento media The Travel People.

«Dato che i festival sono ormai un ingrediente fondamentale per la perfetta pausa estiva, gli amanti della musica outdoor cercano nei brand l’ispirazione per tutto ciò che può rendere il loro viaggio speciale e memorabile: dalle tende da campeggio all’assicurazione di viaggio – spiega Alessandra Di Lorenzo, Chief Commercial Officer, Media and Partnerships, di lastminute.com group -. I brand che non riescono a includere questo particolare pubblico nelle loro campagne online rischiano di perdere un’importante fetta di mercato».

Il nuovo strumento di targeting di The Travel People permetterà ai brand di attrarre e coinvolgere gli utenti, in tutta Europa, che amano la musica e il viaggio, sia online, sul sito, che offline.

«I nostri dati (rich data) ci permettono di sapere non solo dove le persone vogliono andare, ma anche ciò che amano fare quando arrivano a destinazione – aggiunge Di Lorenzo -. Vogliamo aiutare gli inserzionisti ad andare oltre la demografia e mirare alla passione, coinvolgendo il pubblico con contenuti che completino la loro esperienza. Ecco perché abbiamo lanciato un tool in grado di individuare gli appassionati di musica, e questo è solo uno dei tanti segmenti di pubblico che i nostri partner potranno raggiungere».

Questo strumento è legato ad una partnership che lastminute.com group ha recentemente lanciato, insieme al servizio di musica digitale Spotify, per scoprire come la musica possa ispirare il viaggio. Come parte della campagna, quest’anno Volagratis sarà sponsor ufficiale del Sziget Festival di Bupadest (dal 9 al 16 agosto 2017).

«La musica è una parte integrante del viaggio, ci ispira a visitare posti nuovi, arricchisce le nostre esperienze e crea ricordi destinati a rimanere a lungo nella nostra memoria – aggiunge Yannic Pluymackers, Chief Marketing Officer di lastminute.com group -. La nostra campagna #MusicMakesYouTravel associa il nostro marchio ad esperienze come i festival, aiutando le persone a scoprire il mondo attraverso la musica che amano».

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette